Devero, corsa contro il tempo per salvare uno scialpinista ferito gravemente

ALPE DEVERO -

Intervento di soccorso alpino complesso all'Alpe Devero per soccorrere uno scialpinista infortunato. L'uomo, durante un'escursione al Monte Cazzola si è procurato una ferita lacero contusa a una coscia con sospetto interessamento dell'arteria femorale. L'uomo è stato soccorso da un medico che faceva parte della comitiva che è riuscito a tamponare un'emorragia importante oltre a chiamare i soccorsi. L'operazione è apparsa immediatamente 'tempo dipendente' anche per il rischio ipotermia per cui la Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ha immediatamente allertato l'eliambulanza 118 e una quindicina di tecnici a terra perché le condizioni meteorologiche apparivano avverse all'intervento con l'elicottero. In più gli impianti sciistici che arrivano in zona erano chiusi. Tuttavia, mentre le squadre del soccorso alpino con sci e pelli di foca stavano raggiungendo l'infortunato, l'eliambulanza 118 è riuscita a sbarcare l'equipe che ha stabilizzato il paziente e lo ha imbarcato sull'elicottero per l'ospedalizzazione.

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...