Enac irremovibile, il rifugio Andolla perde la teleferica

antrona -

Penalizzato il rifugio Andolla. La struttura del Cai di Villadossola, situata a 2061 metri in alta valle Antrona, verrà privata della teleferica che serviva a rifornirlo. Un brutto colpo per il rifugio molto frequentato, una tegola per la sezione villese del Cai. A dare il colpo di grazia alla teleferica che collegava Cheggio con il rifugio è stata l’Enac (Ente nazionale aviazione civile),che ha bocciato ogni soluzione proposta dal Cai di Villadossola, tesa a salvare la teleferica. L’impianto verrà dunque smantellato e il rifugio rimarrà senza un collegamento per far salire viveri e altri oggetti utili.

Ad attivare l’Enac è stato il pilota di una società ossolana che ha segnalato la pericolosità della teleferica. Infatti nessun’altra segnalazione negativa era arrivata da altri piloti. Un braccio di ferro vinto che però penalizza il rifugio. I recenti tentativi del Cai villese di trovare una soluzione che non fosse costosa sono andati a vuoto e l’Enac ha portato così alla scelta di demolire la teleferica. Le due soluzioni richieste (potenziare le segnalazione del filo ed aumentare l’illuminazione) era impossibile per un ente come il Cai che non ha ingenti fondi. 

Renato Balducci
Ricerca in corso...