Cena sociale per la Sezione CAI di Macugnaga

cai,macugnaga,club alpino italiano,macugnaga, -

I soci e i simpatizzanti della Sezione CAI di Macugnaga, presieduta da Antonio Bovo si troveranno sabato 1° febbraio, alle ore 20,00 presso il ristorante “Locanda del Tiglio” di Molini per l’annuale cena sociale.
Come da tradizione saranno ospiti d’onore i componenti del Coro Monte Rosa del maestro Enrico Micheli.
Info e prenotazioni: Antonio Bovo, 333 3147373 oppure Roberto Marone 340 2682925 o Silvana Garbagni 349 4561751 
La serata sarà preceduta, alle ore 18.30, dalla celebrazione della S. Messa, in ricordo di tutti i soci e benefattori defunti, che si terrà nella chiesa parrocchiale di Calasca “La Cattedrale tra i Boschi”.
Questo conviviale incontro segnerà l’inizio dei festeggiamenti per il 50° anno di vita della Sezione, fondata ai piedi del Monte Rosa il 5 febbraio 1970.
Il presidente Antonio Bovo dice: «Stiamo già lavorando per festeggiare nel modo migliore il prestigioso traguardo dei 50 anni della nostra Sezione. Sarà un “particolare compleanno” e fra le varie iniziative, possiamo già confermare lo svolgimento al Passo del Moro del 39° Raduno delle Genti del Rosa. L’avvenimento si terrà sabato 4 luglio e vedrà la partecipazione delle diverse delegazioni Cai con una nutrita partecipazione di svizzeri soci Cas.
Altri programmi sono in corso di elaborazione e verifica.
Sarebbe bello, ma assai impegnativo e difficile, riuscire a far partire e terminare i lavori di ristrutturazione del rifugio “E. Sella”. Servono un generoso aiuto da parte dei soci, degli amici e dei nostri sostenitori. Attualmente, a distanza di pochi mesi, come era stato promesso, siamo nelle condizioni di poter intervenire per rendere nuovamente agibile la storica struttura alpina.
Nel frattempo la Sezione CAI di Macugnaga, ha confermato anche nel 2019 il primato del maggior numero di iscritti rispetto a quello dei residenti nel Comune: 781 soci (445 ordinari – 234 familiari e 102 giovani) e 6 aggregati interni) mentre i residenti a Macugnaga sono poco più di 500 persone
».

Ricerca in corso...