La Perla del Rosa ha ospitato il 13° Raduno Gruppi Alpini di Valle Anzasca

Nel 2020 toccherà a Bannio

macugnaga -

In uno splendido fine settimana, Macugnaga ha ospitato per la prima volta il Raduno dei Gruppi Alpini della Valle Anzasca, giunto alla sua tredicesima edizione.
Grande il lavoro svolto dal Gruppo di Macugnaga ben supportato da tutti gli altri Gruppi anzaschini (Fomarco, Cimamulera, Castiglione, Calasca, Bannio Anzino, Vanzone con San Carlo, Ceppo Morelli, Pestarena)
Dopo la cerimonia dell’Alza Bandiera tenutasi sabato sera presso il Parco della Rimembranza è seguita la cena alpina presso la tensostruttura sita a Pecetto nel piazzale del Mignon.
Al termine, il past president nazionale, Corrado Perona ha conferito all’alpino Daniele Bettineschi del Gruppo di Ceppo Morelli, il grado di Sergente.
Nel contempo, la Sezione di Domodossola, con il Presidente Giovanni Grossi, ha premiato, Giacomo Gambari per la sua lunga attività di Corsa in Montagna, portatore dei colori della Sezione domese.
Sono poi stati premiati, dal responsabile Ana di Valle, Remigio Foscaletti  e dal capogruppo di Macugnaga, Carlo Lanti, gli atleti anzaschini di ieri e di oggi.
La giornata di domenica, allietata da un magnifico sole, ha visto la grandiosa sfilata delle Penne Nere.
Aperta dagli alpini con il grande cartello: 13° Raduno Gruppi Alpini Valle Anzasca seguiti dagli alunni del comprensorio scolastico che hanno sfilato dispiegando un grande tricolore. Dietro le donne d’Anzasca nei   caratteristici costumi tradizionali. Il Coro Monte Rosa del Cai di Macugnaga. La Fanfara Alpina Ossolana che con le sue impeccabili esecuzioni ha impreziosito e caratterizzato l’intera cerimonia. I Gonfaloni comunali. Le rappresentanze interforze. Il vessillo dell’Istituto del Nastro Azzurro. I Sindaci. Le rappresentanze dei Carabinieri, Finanza, Vigili del Fuoco e del Cai Macugnaga. La delegazione della Sezione di Domodossola, guidata dal Presidente Giovanni Grossi affiancato dal consigliere Francesco Maregatti in rappresentanza del Direttivo Nazionale. A seguire i vessilli delle Sezione Alpini di Domodossola e Intra con oltre quaranta gagliardetti di Gruppi provenienti anche da fuori Regione. E poi eccoli: i Gruppi della Valle Anzasca con le rispettive Madrine e gagliardetti.
E’ seguita la S. Messa solennizzata dall’armonia del Coro Monte Rosa. L’orazione ufficiale e lo scoprimento e benedizione della targa “Mulattiera Alpini al Passo del Turlo”.
Ammainabandiera e pranzo alpino sotto alla grande tensostruttura di Pecetto.
Per sottolineare l’importanza della manifestazione, dal forno walser di Pecetto di Sotto "Under Tannu" sono state sfornate fragranti pagnotte di pane di segale con raffigurato il tradizionale cappello alpino. Chiusa la manifestazione di Macugnaga “la stecca” passa al Gruppo di Bannio che, nel mese di maggio 2020, festeggerà il centenario di fondazione.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...