#route76, alla scoperta di Gravellona Toce

gravellona toce -

Gravellona Toce (Graveluna in dialetto) è un comune cusiano di 1.777 abitanti, il quarto più popoloso della provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Giungendo dall'Autostrada, la prima importante attrazione di Gravellona Toce è il complesso dei centri commerciali, punto di riferimento per gli avventori di tutta la provincia.

Il nome di Gravellona Toce è noto al di fuori della provincia per l'A26, l'Autostrada dei Trafori: la città cusiana è il terminale settentrionale di questa linea autostradale.

La Crociera è uno dei più importanti nodi della città, dove si intersecano la via del Sempione e quella che conduce verso il Lago d'Orta.

L'anfiteatro

Le cupolegeodetiche sono un'importante area eventi di Gravellona Toce, che può ospitare mostre, presentazioni e feste.

L'Istituto Raffaele Garofalo, casa di cura privata

La Chiesa Parrocchiale di San Pietro è stata edificata nel XII Secolo. Nel corso degli anni è stata ampliata più volte, come nel 1862, quando l'architetto pallanzese Pompeo Azari ne ridisegnato la facciata in stile neo-rinascimentale. Il campanile, invece, è stato disegnato da Rovida nel 1930.

L'asilo infantile, con dedica ai caduti gravellonesi

La Biblioteca

Il cimitero

La Chiesa di San Maurizio è il più importante monumento della città, edificata nel 1032. E' una costruzione in blocchi di pietra, in parte ricavati da una vicina torre romana. Nel '600 fu adibita a lazzaretto, nel corso degli anni ha acquisito importanza e ha subito diversi restauri, come quello di Mesturino del 1925.

La zona industriale

L'INPS di Gravellona Toce

La Casa del Popolo di Gravellona, che ricorda la novantottesima edizione del Giro d'Italia (quella del 2015),che ha attraversato la città: la diciannovesima tappa della corsa rosa, vinta da Fabio Aru, è partita proprio dalla città cusiana. Il murale in foto celebra l'evento.

Nelle due foto, i due elementi che hanno dato il nome alla città: il gretoalluvionale, (in celtico grava) e il Fiume Toce.

I Vigili del Fuoco

L'ex zona della discoteca Sandokan

La Galleria del Bocciol, che collega Gravellona Toce a Omegna. E' stata aperta nel 2014 con lo scopo di raggiungere il Lago d'Orta senza attraversare gli abitati di Gravellona Toce, Omegna e Casale Corte Cerro.

Il Municipio di Gravellona Toce

Il parco giochi

Lo Stadio Lucchini, impianto sportivo ristrutturato nel 2015.

La squadra di calcio più importante di Gravellona è il San Pietro, che ha chiuso al terzo posto il campionato di Seconda Categoria 2016-17. I cusiani hanno sfiorato l'accesso alla categoria superiore durante i play-off, ma sono stati rimandati alla stagione successiva dopo le sconfitte con Cameri e Romagnano.

Lo Stadio Boroli di Gravellona, l'impianto sportivo più importante della città, dove la scorsa stagione hanno giocato le partite casalinghe il San Pietro e l'Inter Farmaci, Campione di Prima Categoria.

Il Palazzetto dello Sport di Gravellona, ora non utilizzato. Si attende l'inizio di un'importante ristrutturazione al fine di riportare in uso l'impianto, che il sindaco Gianni Morandi ha pronosticato per la seconda decade di luglio.

Federico Raso - Foto Fabio Nedrotti
Ricerca in corso...