Digiuno per scelta: non mangiava da 24 giorni l'uomo trovato dai forestali in Val Grande

L'autoprivazione del cibo conseguenza di una pratica ascetica: dopo essersi rifocillato ha deciso di restare nella sua tenda nel Parco

san bernardino verbano -

Non mangiava da 24 giorni il trentottenne trovato dai Carabinieri Forestali del Parco Val Grande in un luogo a sud della valle. L'uomo era molto provato a causa del digiuno, una scelta ascetica, di trascorrere un periodo di meditazione nella natura. L'uomo dormiva in una tenda improvvisata, ma era lucido e orientato. I militari lo hanno accompagnato in un punto sicuro e hanno chiamato l'elicottero del 118. Il medico ha accertato che le sue condizioni di salute erano buone. Ha accettato di nutrirsi e come suo pieno diritto ha deciso di restare nel Parco. Non è della zona e non risultano denunce di scomparsa a suo carico. Si tratta di una libera scelta di vita.

 

Ricerca in corso...