Pasta e bajan rustì

(Ricetta di riferimento, piatto tipico di Masera, Valle Ossola - dosi per 4 persone)

Lessare 350 grammi di piattoni o di fagiolini in acqua salata, dopo averli lavati, spuntati e tolto i filamenti.
Scolarli e dividerli a metà. Mentre l'acqua della pasta bolle, passare due fese d’aglio in padella col burro, circa 80 grammi, preferibilmente cotto, insieme ai piattoni. Cuocere 400 grammi di pasta al dente; originariamente delle fettuccine all’uovo fatte in casa, ma vanno bene anche le mafalde o la pasta corta; e passarla in padella con il "soffritto" di piattoni. Fare brasare la pasta e la verdura fino a quando la pasta non avrà formato un crosticina dorata. A questo punto, fuori dal fuoco, aggiungere 250 grammi di grasso d'alpe tagliato a dadini (nostrano di Montecrestese, Trontano, Crodo, Bognanco - Monscera). Amalgamare, spolverare con altro pepe e servire la vivanda molto calda. P.s volendo si può aggiungere un battuto di lardo e pancetta, ovviamente diminuendo il burro; inoltre, ma non è attestato, si possono lessare delle patate a dadini da aggiungere ai bajan.

 

ROCCO CENTO
Ricerca in corso...