Consultabile on line l'Osservatorio Economico Sociale del Vco

Presenti anche una serie di indicatori utili a tratteggiare lo sfondo e il contesto sociale dei fenomeni economici riportati

VCO -

L’obiettivo è osservare e conoscere. La speranza è che questo strumento possa essere utile a coloro che sono chiamati a guidare “strategicamente” le comunità locali, a studenti e a tutti gli interessati alle tematiche socio-economiche declinate nel territorio in cui si vive. Stiamo parlando dell’Osservatorio economico e sociale del Vco, on line e fruibile a tutti dalla fine del 2018. Il progetto rientra all’interno dell’accordo sottoscritto dai Comuni di Baveno, Casale Corte Cerro, Gravellona Toce, Omegna, Unione del Lago Maggiore, Verbania e la Camera di commercio del Vco che ha come oggetto l’attuazione del Piano Strategico Città dei Laghi.

Nel portale consultabile gratuitamente all’indirizzo www.osservatoriovco.it vengono pubblicati i dati relativi all’andamento delle imprese in serie storica, settori economici, esportazioni, mercato del lavoro e turismo. Variabili che trovano una declinazione in serie storica e con un dettaglio non solo locale ma anche nazionale e regionale: il confronto con altri territori è infatti fondamentale per una completa analisi e una corretta lettura degli indicatori.

Ampie analisi sono state dedicate anche a attività artigiane, imprese giovanili, femminili, straniere che hanno assunto negli ultimi anni una rilevante importanza, assumendo un ruolo centrale nella definizione dell’andamento delle imprese. “Oltre a queste analisi -spiegano dalla Camera di Commercio del Vco- è apparso però necessario integrare questa parte dell’Osservatorio, che descrive le dimensioni e le dinamiche economiche del territorio, con una sezione dedicata ad una selezione di indicatori utili a tratteggiare lo sfondo, il contesto sociale dei fenomeni economici; cioè quei tratti che delineano i contorni e che definiscono i caratteri della società locale”.

I dati elaborati riguardano l’andamento demografico e le caratteristiche della popolazione, prime fra tutte il costante invecchiamento e la diminuzione delle nascite, cui fanno seguito, dati riguardanti la speranza di vita, il livello di istruzione, e la scolarità nei vari ordini di scuola e la presenza di allievi stranieri, le performance culturali dei territori, le dinamiche pensionistiche, i fattori di sofferenza e di disagio sociale e i principali interventi finalizzati a contenerli, e altro ancora. Anche in questa sezione è mantenuta la possibilità di confronti territoriali e di osservare le dinamiche storiche dei fenomeni. Nei primi mesi del 2020 saranno aggiornati gli indicatori relativi al 2019.

 

 

 

Ricerca in corso...