Imprenditori Artigiani del Piemonte Orientale: prioritario intervenire su infrastrutture locali

Indagine di Confartigianato Imprese fra gli associati: dalla TAV al Ponte sul Ticino e gli iscritti reclamano la riapertura della galleria di Omegna e il completamento della tangenziale di Novara

BAVENO -

In occasione della 74ma assemblea dell’associazione, svoltasi sabato scorso a Baveno, Confartigianato Imprese Piemonte Orientale ha promosso fra i propri associati una indagine conoscitiva rivolta a comprendere cosa pensano le imprese sul tema delle infrastrutture. Al sondaggio hanno risposto oltre 1200 imprese nelle province del VCO, Novarese e Vercellese.

Alla domanda in iniziale se ritenessero le infrastrutture importanti per lo sviluppo del Paese, il 100% delle risposte si è indirizzato sul SI; più in dettaglio – sul tema specifico della TAV – questa viene ritenuta “importante” nel 48,6% delle risposte; “indispensabile” nel 41,2% dei casi. Giudizi negativi per circa il 10% delle risposte (il 6,1% la giudica “troppo costosa” e il 4,1% “inutile”).

Articolato il giudizio sulla Via della Seta: il 62,8% la ritine una opportunità, quasi un terzo (il 26,4%) non sa dare un giudizio e il 10,8% non la considera una opportunità.

Riscontri importanti sulle infrastrutture locali, da potenziare, adattandole alle mutate esigenze di persone e imprese: fra gli interventi più immediati, gli imprenditori segnalano la Statale 34 e la Statale 33, con il 48,6% delle risposte, subito seguite dal Ponte sul Ticino a Oleggio, con il 42,6%. A seguire gli imprenditori segnalano il collegamento stradale con Malpensa; il collegamento stradale Novara Arona e Novara Vercelli; la Statale 337 della Valle Vigezzo e la strada della Valle Cannobina. Mentre si reclama a gran voce la riapertura della galleria di Omegna e il completamento della tangenziale di Novara.

Quello che pensano e ci raccontano gli imprenditori è frutto del loro quotidiano spostarsi sulle strade” spiega Amleto Impaloni, direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale “Sono esigenze reali di imprenditori e cittadini, senza dimenticare un altro importante aspetto: quello della manutenzione e sicurezza delle strade, tema molto caro agli imprenditori”.

Ricerca in corso...