La Vinavil-Cipir Domodossola non ce l'ha fatta: è retrocessa in Serie C-Gold

DOMODOSSOLA -

Il verdetto è arrivato con la sconfitta contro la Fulgor Omegna: la Vinavil-Cipir Domodossola è retrocessa in Serie C-Gold. È stato un derby combattuto, giocato con grande spirito combattivo dai ragazzi di coach Milli, ma ad avere la meglio è stata la corazzata rosso-verde. Inizio di gara complicato per la Vinavil-Cipir, che dopo aver terminato il primo quarto sotto 13-19 ha subito l'allungo nel secondo periodo, chiuso 22-36. La squadra ospite, devastante fisicamente e tecnicamente, ha però concesso qualcosa nella seconda metà della partita: Domodossola è sempre rimasta in gara, arrivando addirittura in più occasioni a -6, ma le troppe imprecisioni al tiro, specie dall'arco, hanno impedito che la partita fosse davvero messa in discussione. Dopo il terzo quarto, chiuso a -8 (42-50),Omegna tenuto il vantaggio anche nel finale, per il 52-61 di fine partita. Dopo la gara, coach Milli ha ringraziato tutta la squadra e la società per l'impegno messo in questa lotta salvezza: “Voglio ringraziare ogni mio singolo giocatore e la società, perché hanno dato veramente tutto per provare a salvare la squadra. Purtroppo abbiamo perso diversi punti all'ultimo che se avessimo conquistato ci avrebbero consentito di provare ad agguantare i play-out all'ultima giornata” ha affermato l'allenatore. “Il cuore e la voglia da parte nostra ci sono sempre stati. Il campo ha deciso così, ma abbiamo tutti la coscienza a posto. Abbiamo fatto tutto ciò che abbiamo potuto fare”.

Federico Raso
Ricerca in corso...