Tanta gente nel centro storico domese per la Notte bianca della cultura

DOMODOSSOLA -

Un successo la seconda edizione della Notte bianca della cultura a Domodossola. Essere dentro un quadro di De Chirico questa una delle tante sensazioni ed emozioni che ha regalato lo spettacolo di videoarte in piazza Rovereto  Omaggio a De Chirico  accompagnato dalle note del pianista Giacomo Ronchini. Sui palazzi di Piazza Rovereto sono state proiettate le opere di De Chirico  tra queste Canto d'Amore, l'incertezza del poeta, Portrait of Guillaume Apollinaire e L'enigna dell'ora quest'ultimo ha regalato una particolare suggestione in quanto sopra all'orologio proiettato dell'opera dell'artista c'era quello reale del palazzo di piazza Rovereto. La proiezione è stata curata da Aesop studio  un collettivo di artisti specializzato nel settore multimediale, cinematografico e della video arte, composta da giovani video artisti e film maker impegnati prevalentemente in produzioni filmiche, documentaristiche e di trailer L'insolito spettacolo rientrava nella notte bianca della cultura frutto della collaborazione tra la Fondazione Ruminelli, il comune di Domodossola e Tones of the Stones.  Era a corollorario dell'apertura della mostra “De Chirico, De Pisis. La mente altrove” avvenuta alle 18. La notte bianca della cultura ha richiamato moltissima gente prima della proposta di Piazza Rovereto alla Torretta medievale si è esibito un gruppo di ottoni e dopo in piazza Mercato  musica irlandese con i Birkin Tree e la violinista irlandese Aoife Ni Bhriain . Durante la serata è stato possibile visitare le mostre aperte in città con la guida con un unico biglietto a 6 euro.

 

Ricerca in corso...