Un Vogogna rimaneggiato cade in casa contro l''Omegna

Vogogna -

L'Omegna passa a Vogogna, ma il risultato non conferma la guarigione della squadra cusiana che si affida soprattutto alle individualità di Lipari ed Elca per incanalare la partita a proprio favore. Contro un Vogogna rimaneggiato (assenti Fovanna, Balducci, Controneo e con in campo Giorgetti e Nino non perfette condizioni fisiche) la squadra di Mellano coglia una vittoria sonante, frutto più della scarsa vena degli ossolani che con questa partita collezionano la tre sconfitta di fila. A conferma che la salvezza sarà un'impresa.

La partita si sblocca per due errori difensivi degli ossolani che regalano palla prima a Lipari al 26' e poi a Perini al 43'. Il primo tempo si chiude sul 2 a 0 senza grosse emozioni e senza che il Vogogna abbia fatto un solo tiro a rete. Partita che si riapre al 5' della ripresa. Nella prima azione in cui il Vogogna concretizza quattro passaggi di fila, è Casarotti (tra i migliori degli ossolani con Nino, Valci e Cerini) a mettere dentro un perfetto diagonale. Ma al 17' l'Omegna torna al gol con Montani e porta a quattro le reti con Perini al 23'. Partita chiusa nonostante la rete di Appetito per il Vogogna al 39' . L'ultimo gol cusiano allo scadere  con De Ponti.

Insufficiente l'arbitro  Sacco che comunque con la sua direzione non condiziona la partita.

Redazione on line
Ricerca in corso...