Viganella celebra la candelora, presente anche Rai 3: il servizio questa sera al telegiornale

VIGANELLA -

A Viganella ieri è tornato il sole quello vero e oggi il paese era in festa per uno degli appuntamenti più tradizionali e sentiti: quello della festa della Candelora.  Molta gente ha partecipato alla messa celebrata da don Massimo Bottarel e animata dai canti del coro Gospel “No name singer” di Novara. Al termine vi è stata la benedizione della gola, la processione con le cavagnette infine è stata riproposta la tradizione della “pescia”. L'albero addobbato con prodotti della terra e del lavoro dell'uomo è stato portato in chiesa e poi riportato sul sagrato dove sono stati messi all'incanto i prodotti salamini e formaggi, ma anche asciugapiatti ricamati, calze di lana fatte a mano e dolci.

Dopo 13 anni dall'installazione dello specchio la geniale idea del sole “provvisorio” riflesso per illuminare gli ottantatré giorni senza sole, dall'11 novembre al 2 febbraio, suscita ancora tanta curiosità. Molti giornalisti erano presenti nella frazione e Viganella è stata sotto i riflettori di diverse Tv. C'erano giornalisti di Rai 3 che hanno effettuato riprese nel paese e in chiesa. Il loro servizio sarà trasmesso questa sera al telegiornale. Era presente France 2 con la troupe che ha intervistato gli ideatori dello specchio Pier Franco Midali e l'architetto Giacomo Bonzani. La Tv francese trasmetterà il servizio mercoledì mattina.

Una festa riuscita molto sentita dalla popolazione , partecipe in tutte le fasi organizzative dall'allestimento dell'albero alla vendita a incanto dei prodotti tipici al rinfresco con vin brulè, biscotti e torte casalinghe. Mi ha colpito molto – ha detto una turista che ha partecipato per la prima volta alla festa – la felicità della popolazione per il sole vero che torna a risplendere sulla valle”.

Ricerca in corso...