La Macchina del tempo. Quando don Arturo battezzò Sirio Eridanio, terzo figlio di Umberto Bossi

cimamulera -

Quarta puntata della Macchina del Tempo. E' l'agosto 1999 e a Cimamulera, frazione di Piedimulera,  don Arturo Bessero celebrava un battesimo tenuto segreto sino all'ultimo. Una cerimonia che farà notizia solo il giorno dopo. I giornali infatti vennero a sapere di quanto era accaduto il martedì seguente: ad essere battezzato nella chiesa di Cimamulera era Sirio Eridano, il terzogenito di Umberto Bossi, il senatùr, allora ''capo'' della Lega Nord.

Una cerimonia in gran segreto, senza campane per non attirare l'attenzione, fatta nella giornata di lunedì. Il prete di Cimamulera all'inizio aveva anche invitato a far battezzare il figlio a Gemonio, il paese del senatùr. Ma dalla Lombardia era arrivata l'autorizzazione al battesimo fuori parrocchia. E così Don Arturo non opposte resistenza e battezzò il piccolo Sirio Eridiano nella chiesa di Sant'Antonio Abate, che dall'alto si affaccia sulla piana dell'Ossola.

Renato Balducci
Ricerca in corso...