Dimissioni presidente Barbazza dall'Unione Montana Vigezzo. "Perché i sindaci tacciono e nessuno sa cosa è successo?"

Quale destino per l’Unione montana dei (nostri) Comuni ? Perché i sindaci tacciono e nessuno sa cosa è successo? E’ passata in secondo piano la notizia delle dimissioni di Enrico Barbazza Presidente dell’Unione Montana dei Comuni della Valle Vigezzo. È apparsa solo una breve notizia di sottofondo, nessuno ne parla, nessuno sembra conoscere le motivazioni. Perché i sindaci non hanno respinto o accettato le dimissioni? In questo periodo abbiamo dovuto affrontare, come cittadini di Valle, ed in modo particolare i frontalieri, complessità che (ci) hanno messo a dura prova, abbiamo dovuto affrontare cambiamenti nello stile di vita, si pensi anche solo agli orari lavorativi e alle difficoltà
logistiche casa-lavoro-casa, senza parlare di aspetti meno “fisici” e più psicologici quali la gestione ed elaborazione dell’ansia per quello che si è (ri)vissuto, per quello che poteva essere e che, ancora una volta, ci fa sentire delle piccole pedine in balia di un mondo o di una gestione incerta. Passate però settimane, un cittadino dovrebbe venire a conoscenza delle motivazioni, che peraltro sembrano esserci (una lettera protocollata negli Uffici dell’Unione Montana) del perché un Ente così importante quale l’Unione dei (nostri) Comuni, sia rimasto così tutto d’ un tratto senza il suo Presidente. Un cittadino vorrebbe ora capire quali siano i passaggi che si stanno compiendo per la risoluzione di questo ulteriore problema…
Perché vedete, la nostra preoccupazione è che, la mancanza di una guida, in un momento delicato come questo, possa significare perdere decisioni o lavori o forse anche solo quelle rassicurazioni morali che, (ci) si aspetta con diritto, in qualità di cittadino di Valle.

Sara ielmoli

Sara Ielmoli
Ricerca in corso...