Rinascere o affondare

DOMODOSSOLA -

Noi non siamo l'Inghilterra nemmeno la Francia e tanto meno la Germania, è un anno circa che la politica Europea è in stan bay, tale situazione è la conseguenza naturale dovuta alle varie elezioni politiche che riguardavano i maggiori attori, Francia prima, poi la Germania e ora l'Italia, dopo l'uscita dell'Inghilterra dall'UE l'Italia ha grosse opportunità se sarà capace di dotarsi di un buon Governo, di diventare con Francia e Germania il motore dell'UE, perdere questa opportunità sarebbe incomprensibile.

Come cittadino mi auguro che il futuro Governo sia composto dal meglio della destra e della sinistra solo così il paese si potrà dotare in modo rapido di ciò che da moltissimi anni manca: l'efficienza, perchè l'eterna e sistematica contrapposizione di colore ha di fatto impedito di governare e ha consentito che la buracrazia dilagasse ovunque col risultato opposto di ciò che all'Italia serve, rinnovarsi, ammodernizzarsi, velocizzare, lavorare e la presa in giro maggiore è che dovremo ancora votare e pagare per tutti i fortunati 945 futuri inquilini di Camera e Senato.

Le ipocrisie hanno impedito all'Italia di crescere, viviamo grazie all'eredità dei Romani (strade e acquedotti) abbiamo problemi di approvvigionamento energetico, vogliamo energia ma non le sue fonti (centrali, tralicci, tubazioni e rigassificatori) abbiamo carenza idrica ma ci opponiamo agli invasi, abbiamo il problema dei rifiuti ma non vogliamo gli impianti di smaltimento, vogliamo uno Stato che funzioni ma poi vegetiamo.

La cosa che il futuro Governo dovrà fare subito è decidere se riappropriarsi di alcuni poteri che oggi hanno le Regioni o concedergliene altri, qualunque sia la scelta deve comprendere la reale responsabilizzazione delle Regioni, basta amministrare male e poi chiedere lo stato d'emergenza, se una Regione non funziona non deve essere commissariata come oggi accade, deve fallire, solo così la gente conoscerà la verità e i responsabili pagheranno.

La campagna elettorale è incominciata sentiremo un'infinità di propositi o progetti finalizzati più al consenso elettorale che alla loro validità peccato che mai comprenderanno le spiegazioni chiare dei metodi utilizzati per realizzarli, ciò sarebbe molto utile a dissolvere il fumo.

 

Piero Gaido

Piero Gaido
Ricerca in corso...