Tutto esaurito in Ossola per i Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore

Quasi esauriti i posti su tutti i treni della Ferrovia Vigezzina, hotel e B&B tra laghi e monti del VCO al completo e in arrivo oltre 60 bus da tutta Italia

SANTA MARIA MAGGIORE -

Il richiamo degli eventi natalizi ossolani è ormai consolidato. Basterebbe dare una rapida occhiata alle disponibilità delle strutture ricettive per questo Ponte dell'Immacolata in arrivo per comprendere la portata dei grandi eventi in programma tra i monti dell'Ossola: dalla Grotta di Babbo Natale ai Presepi sull'acqua di Crodo fino alla new entry della Regina dei Ghiacci di Macugnaga. E ovviamente i Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore, che concentreranno come sempre in tre giornate mesi di lavoro da parte dell'organizzazione, in capo a Comune e Pro Loco, e la grande attesa da parte dei visitatori, che giungono ormai da tutta Italia e anche dall'estero (quest'anno giungeranno visitatori da Germania, Inghilterra e Svizzera). Le strutture ricettive della Val Vigezzo sono al completo da settimane e a macchia d'olio tutte le strutture, dai laghi all'alta Ossola, sono andate verso il tutto esaurito, segno inequivocabile della fortissima ricaduta dell'evento sull'economia turistica dell'intera Provincia del VCO. Anche i treni della Ferrovia Vigezzina-Centovalli sono ormai al completo, nonostante corse e convogli potenziati, segno anche questo delle scelte consapevoli di migliaia di visitatori, che optano per servizi più comodi e in grado di ridurre disagi dovuti a traffico e parcheggi. Per raggiungere la Valle Vigezzo in occasione dell’evento sono previsti anche speciali trenini navetta da Druogno a ciclo continuo da mattino a sera. Imponente anche il numero di bus in arrivo da tutta Italia: Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Liguria ed anche dalla patria dei mercatini natalizi più celebri, il Trentino Alto Adige: al momento sono arrivate comunicazioni da parte di oltre 60 gruppi organizzati distribuiti nelle tre giornate, ma saranno solo una parte dei gruppi che giungeranno in Valle Vigezzo per visitare quelli che ormai sono entrati nel circuito dei mercatini di Natale più apprezzati del nord Italia. Giovedì 7 dicembre dalle ore 21.00 l'anteprima con l'accensione dell'albero di Natale di Piazza Risorgimento e lo spettacolo itinerante degli artisti dell'Accademia Teatrale di Città di Castello, che proporranno un'ora di magia e suggestione nel centro di Santa Maria Maggiore. I bimbi delle scuole del capoluogo vigezzino hanno curato le decorazioni che impreziosiscono il grande abete posizionato nella piazza salotto di Santa Maria Maggiore, e saranno proprio loro, accompagnati dalle musiche natalizie e dalla presenza magica dei trampolieri, ad accendere con un girotondo l'albero di Natale. Il percorso espositivo del mercatino, accompagnato da mille eventi e appuntamenti per ogni gusto, sarà visitabile da venerdì 8 a domenica 10 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

Ricerca in corso...