A Devero per una gita sulla neve prima del lockdown, ma la nebbia li sorprende

Salvati i due scialpinisti lombardi dispersi sotto il Monte Cazzola

ALPE DEVERO -

Sono stati trovati e riportati a valle i due scialpinisti dispersi al Cazzola a causa della nebbia.  Si tratta di due milanesi che avevano deciso di approfittare dell’ultima giornata di “libertà” incuranti del maltempo per una gita prima del lockdown ma sono finiti nei guai per la nebbia. Sono stati loro ad allertare i soccorritori che li hanno raggiunti e riaccompagnati a Devero (anche grazie all'utilizzo di un gatto delle nevi messo a disposizione dai gestori degli impianti di risalita) sani e salvi ma infreddoliti perché non erano adeguatamente vestiti. 
 

Ricerca in corso...