Alla manifestazione contro il lockdown dello sport non si presenta nessuno FOTO

Il piazzale del Curotti presidiato dalle forze dell'ordine, ma la protesta non autorizzata non si è svolta

DOMODOSSOLA -

L'avevano lanciata attraverso Whatsapp, avevano inviato centinaia di messaggi, avevano detto che sarebbe stata una marcia pacifica per contestare le misure restrittive sullo sport contenute nel Dpcm, avrebbero voluto marciare distanziati dal Curotti a piazza Mercato, ma nel piazzale di fronte agli impianti sportivi sabato pomeriggio non si è presentato nessuno, se non 3 o 4 persone che avevano ricevuto l'invito.

La manifestazione non era stata autorizzata e nessuna richiesta era stata fatta alle forze dell'ordine. Forse proprio per questo chi ha lanciato l'iniziativa ha preferito tirarsi indietro, vista anche la presenza di numerose pattuglie di Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale.

Le forze dell'ordine hanno presidiato il piazzale di fronte allo stadio per quasi due ore.

Redazione
Ricerca in corso...