Alla Soms di Domo la mostra fotografica “Ci prenderemo cura di noi - Storie di Mutuo Soccorso al femminile”

In programma il 7 marzo se la Regione Piemonte non imporrà limitazioni

DOMODOSSOLA -

Farà tappa anche a Domodossola la mostra fotografica “Ci prenderemo cura di noi”, Storie di Mutuo Soccorso al femminile, realizzata dalla Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità Donna Uomo della Regione Piemonte.

Una proposta che si inserisce nel programma di iniziative per la celebrazione del 165° anniversario di fondazione della Soms di Domodossola e che porta l’attenzione su un particolare aspetto della condizione femminile, in occasione della ricorrenza della Giornata Internazionale della donna.

La mostra, frutto di un meticoloso lavoro di ricerca, è costituita da 18 pannelli fotografici e troverà ospitalità nello Spazio contemporaneo della Soms,In via Teatro 1.

Sarà aperta al pubblico nella giornata di sabato 7 marzo, fermo restando diverse disposizioni da parte della Regione Piemonte a causa del coronavirus, con i seguenti orari: 9.30 - 12.30 e 14.30-19.00 e di domenica 8 marzo ore 10.00 -12.30. Grazie al supporto del Gruppo Folk Città di Domodossola, Spazio contemporaneo ospiterà anche l’esposizione di strumenti e abiti da lavoro utilizzati in passato dalle donne ossolane, soprattutto nel settore agricolo, che testimoniano l’impegno quotidiano di tante lavoratrici.

Spazio all’approfondimento verrà riservato nella serata di sabato 8 marzo, a partire dalle ore 21, con la conferenza “Auspicando un sereno avvenir…” – Il lavoro femminile e le Società di Mutuo Soccorso, proposta da Mariella Zanetta della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di Mutuo Soccorso – onlus.

La presentazione sarà arricchita dalla proiezione di immagini su questa particolare realtà, fra storia e attualità, perché le Società di Mutuo Soccorso stanno vivendo un momento di rinnovato protagonismo sociale, aggiornando la loro missione storica».

In occasione della serata saranno presenti alcune rappresentanti del Gruppo Folk Città di Domodossola, con i costumi tradizionali. «La storia dei sodalizi femminili è particolarmente suggestiva non molto nota.

Abbiamo quindi pensato di proporre una serata di riflessione su questo significativo modello mutualistico che ha visto le donne consapevoli protagoniste, in un contesto, spesso, di grande difficoltà» «Tra il mondo del lavoro femminile e il Mutuo Soccorso si stabilì sin dall’inizio un legame molto stretto.

Per prime, infatti, le Società di Mutuo Soccorso colsero il valore e l’importanza del lavoro femminile, attribuendo alle donne lo status di cittadine lavoratrici a tutti gli effetti, compreso il diritto di voto che per le donne fu raggiunto in Italia solo nel 1946, ma che divenne un diritto nella gestione dei sodalizi femminili, sin dal 1851».

Attraverso la Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso, l’iniziativa è sostenuta dalla Regione Piemonte, dalla Fondazione Banca Popolare di Novara, dal Consorzio Mutue di Novara e dalla Soms Cesare Pozzo.

Informazioni Soms: Tel. 370.3345700 - email soms.domodossola@libero.it

Ricerca in corso...