Alla Soms incontro con la Poesia di Augusta Tomassini

DOMODOSSOLA -

Sabato 16 febbraio alle ore 17,00 nel Salone storico della Società Operaia, tornerà a trovarci la nostra grande amica Augusta Tomassini che presenterà la sua sesta silloge poetica "I linguaggi del silenzio".

Questo ultimo lavoro, dove Augusta rappresenta tutta la fragilità dell'uomo ma nel contempo anche la sua voglia insopprimibile di riscatto verso un mondo migliore, ha una importante ed  appassionata prefazione di un suo personale amico ed estimatore, il Prof. Hafez Haidar, scrittore e docente presso l'Università di Pavia, Accademico emerito, Cavaliere della Repubblica italiana e nel 2017 candidato per il Premio Nobel per la Pace.

La stima del Prof. Haidar nei confronti di Augusta Tomassini è il segno inequivocabile che la sua poesia, con i versi semplici, leggeri, pieni di amore ed umanità verso il mondo, toccano il cuore e l'anima di chi si accosta alle sue liriche.

Una ulteriore testimonianza dell'apprezzamento che Augusta Tomassini gode nel mondo letterario poetico, sono i numerosissimi premi nazionali ed internazionali di cui è stata gratificata nel corso di questi anni, ad incominciare dalla pubblicazione del suo primo libro nel 2013 "Volo dell'anima - poesia dall'ombra".

"Per noi - spiega il presidente della Soms, Riccardo Vespa - l'incontro con Augusta è  sempre una festa, è il piacere di poter condividere un momento di gioia con una persona che ha saputo farsi voler bene dal primo istante ed è per questo che Augusta è ..... la nostra poetessa".

 

Redazione on line
Ricerca in corso...