Apertura straordinaria del Santuario della Gurva

Don Fabrizio invita la comunità anzaschina a pregare per chi è stato colpito dal virus

valle anzasca -

Il Santuario mariano della Gurva di Calasca normalmente in autunno e inverno resta chiuso, ma vista la grave situazione pandemica, l’arciprete di Calasca, don Fabrizio Cammelli ha predisposto l'apertura straordinaria della chiesa dedicata alla Madonna delle Grazie.
Don Cammelli scrive: “Carissimi, il virus si sta diffondendo anche nelle nostre comunità.
Come abbiamo fatto questa primavera vogliamo affidarci alla Madonna.
Vi propongo di unirvi alla preghiera del Rosario e di affidamento in questi due momenti, (trasmessi anche in streaming sulla pagina FB Parrocchie Bassa Anzasca):

Sabato 14 novembre, alle ore 15.00, dal Santuario della Gurva

Domenica 15 novembre, alle 15.00 dalla chiesa parrocchiale di Bannio, dove verrà esposto il Simulacro della Beata Vergine Maria della Neve.
Chiediamo a Maria Santissima di proteggerci e di liberarci da questa pandemia.
Ricorderemo tutti gli ammalati delle nostre comunità, a cui vogliamo far giungere tutto il nostro affetto e incoraggiamento. Che la Madonna della Gurva e della Neve ci protegga!”.

 

Walter Bettoni
Ricerca in corso...