Arriva anche nel Vco la protesta delle “mascherine tricolore” VIDEO

In piazza con i manifestanti anche esponenti del centro destra provinciale

Verbania -

Debutto verbanese, nella tarda mattinata di oggi, in piazza Pedroni a Pallanza, delle “mascherine tricolore”, movimento presente in diverse città italiane che da 4 sabati scende in piazza per protestare contro la politica del governo Conte per la cosiddetta “Fase 2” del post pandemia.
Debutto ufficiale perché la prima manifestazione di protesta verbanese c’è stata sabato 16 maggio in piazzetta Giovani Fasana a Intra. Piazza Pedroni si è unita idealmente ad altre piazze, Aosta, Torino. Milano, Bolzano, Verona, Trieste, Parma, Firenze, Ancona, Perugia, Roma, l’Aquila, Napoli, Roma, Bari, Cagliari, Palermo e altre città piccole e grandi di tutta Italia.
In piazza Pedroni è stato letto un testo, comune a tutte le piazze coinvolte nella protesta: “Atto IV – Tutto è ancora fermo! Contro questi incapaci organizziamo una grande manifestazione nazionale”.
Il movimento delle “mascherine tricolore”, che ha debuttato a Roma il 2 maggio, è nato sui social. Si definisce apartitico ma è chiaramente connotato a destra. Stamattina in piazza Pedroni, tra gli altri, c’erano i coordinatori provinciale e cittadino di Fratelli d’Italia, Luigi Songa e Luca Gnecco e l’ex sindaco e deputato di An-Pdl Marco Zacchera.

Ricerca in corso...