Automezzi in eredità, compresi i pullmini del progetto Interreg

DOMODOSSOLA -

DOMODOSSOLA - Una Fiat Punto, una Hyundai Galloper Jeep, un Fiat Ducato da 9 posti, un Iveco Cassonato, un pulmino Iveco da 16 posti, una spazzatrice Dulevo e un pulmino Iveco Daily da 22 posti. E' il parco auto che è stato trasferito dalla Comunità montana delle Valli dell'Ossola all'Unione montana Valli dell'Ossola.

Una delle eredità acquisite dalla neonata Unione attraverso il decreto del liquidatore della Comunità, ente che doveva morire già due anni fa e che invece è ancora in vita. Infatti si stanno ancora definendo le assegnazioni di mezzi, patrimonio mobiliare, mutui e quant' altro dovrebbero passare dalla vecchia Comunità alle Unioni sorte in Ossola.

Di recente, il consiglio dell'Unione ha preso atto del trasferimento di questi automezzi che sono stati immatricolati tra il 2001 e il 2019, eccezion fatta per l'Iveco Daily da 22 posti, quasi nuovo, essendo stato immatricolato nel 2015. Un mezzo acquistato grazie al progetto ''Tutipost, viaggi, turismo, natura, tra Ossola e Ticino", un progetto Interreg Italia Svizzera dal valore complessivo di 347 mila euro. Che si prefiggeva la movimentazione flussi turistici tra Ticino e Ossola, attraverso l’acquisto di mezzi anche a propulsione ecologica. L'altro pullmino Iveco acquistato è destinato all'Unione Montana Alta Ossola. Pulmini che erano da mesi fermi, inutilizzati, nel piazzale antistante la sede di via Romita.

Per capire qualcosa di più relativamente ai due nuovisimi pullmini di ''Tutipost'' e il loro utilizzo ci siamo rivolti agli uffici della Unione montana. La  risposta è stata questa:

''Il progetto in questione è della ex Comunità Montana delle Valli dell'Ossola, quindi approvato e gestito esclusivamente da quell'Ente. 
Come Unione dei Comuni pertanto non siamo entrati nel merito del progetto ''Tutipost''  e non siamo a conoscenza di come sia stato seguito in questi anni dai tre commissari che si sono succeduti alla guida dell'ente, ma solamente dell'acquisto di due pulmini per il trasporto di persone inseriti nel piano di riparto della Comunità Montana in liquidazione; i suddetti automezzi sono stati così assegnati: uno a questa Unione Montana e l'altro all'Unione Montana Alta Ossola.  Questa Unione ha preso in carico il relativo decreto di trasferimento del pulmino da parte del Commissario Liquidatore nella seduta di Consiglio del 6 dicembre 2016. 
Pertanto l'Unione ha provveduto ai primi adempimenti connessi al trasferimento di proprietà nel proprio patrimonio valutando il miglior utilizzo dell'automezzo assegnato
''.

Traduciamo  noi per il lettore: Li abbiamo ereditati e non sappiamo come siano stati usati prima.

Ricerca in corso...