Biggio: ''Basta accuse diffamatorie. La Crevolese ha una convenzione vagliata da tre amministrazioni comunali''

Il presidente della Crevolese risponde alle accuse lanciate dalla Pregliese

CREVOLADOSSOLA -

‘’Non accetto accuse soprattutto se rasentano la diffamazione. Agirò di conseguenza. E’ falso dire che c’è un accordo tra l’amministrazione comunale e un soggetto privato, come si scrive. C’è una convenzione tra l’amministrazione comunale e una società calcistica. Questo sia ben chiaro. Non si adombrino sospetti perché il sottoscritto non le accetta. In 30 anni di attività sportiva, prima come presidente della vera Pregliese, poi della Crevolese,  non ha mai tenuto per me un solo euro . La Crevolese non ha soldi per pagarmi. Faccio tutto con passione e per volontariato’’.

E’ un fiume in piena Edoardo Biggio, presidente della Crevolese,  tirato in causa da un dirigente della Pregliese (Terza Categoria) in un comunicato dei giorni scorsi.

Delle richieste avanzate dalla Pregliese dice di non aver traccia dal 28 febbraio 2019, ‘’il solo  incontro che abbiamo avuto con loro’’. La diatriba è l’uso dei campi di calcio di Crevoladossola: il Comunale e Caddo.

‘’Avevo detto che in un paese così piccolo doveva esserci una sola società, questo per unire gli sforzi  – dice Biggio - , loro hanno rifiutato. Nessun problema. Ma c’è una convenzione tra noi e il Comune sull’uso dei terreni di gioco e va rispettata’’.

Convenzione che è scaduta il 31 dicembre scorso; l’amministrazione ha scelto di rinviarne il rinnovo tra sei mesi.

‘’Abbiamo offerto alla Pregliese l’uso dei campi quando non sono utilizzati dalla Crevolese   - spiega  -, anche perché abbiamo 5 squadre che ruotano sugli impianti . Con l’ex allenatore avevano raggiunto un accordo per un affitto, che era stato accettato’’.

Biggio è più che sorpreso per quanto dichiarato da un consigliere della Pregliese  ma ribatte: ‘’Non li abbiamo mai più incontrati dal febbraio 2019:  ho saputo solo dal comunicato della Federazione che si erano iscritti al campionato. Ora però basta con queste campagne diffamatorie. La convenzione,  la Crevolese ce l’ha da anni. E’ passata attraverso più amministrazioni: da quella Dalla Pozza a quella Rondinelli, all’attuale amministrazione Ferroni.  Coalizioni di colore politico diverso, a conferma che tutto è regolare e che il nostro impegno è apprezzato. Basta Fantacalcio come fa qualcuno: quello che firmo lo faccio a nome della Crevolese, non di cittadino privato. Se  ci sono allusioni diffamatorie qualcuno ne risponderà….’’

Renato Balducci
Ricerca in corso...