Bruno Toscani confermato presidente dell'Unione Montana delle Valli dell'Ossola

DOMODOSSOLA -

Il presidente uscente Bruno Toscani è nuovamente a capo dell'Unione Montana delle Valli dell'Ossola. La nuova elezione avvenuta ieri sera, ed è stata necessaria in seguito alle elezioni di maggio della maggior parte dei comuni aderenti all'unione. Vice presidente è il sindaco di Vogogna Marco Stefanetta che prende il posto del sindaco di Ornavasso Filippo Cigala Fulgosi che rimane comunque in giunta.

Sempre nel corso della riunione è stata eletta la giunta che vede confermati alcuni assessori uscenti. Oltre al presidente e al vicepresidente gli altri componenti della giunta sono Filippo Cigala Fulgosi, Giorgio Ferroni, Giovanni Francini, Dario Ricchi che già ricoprivano questo ruolo entrano invece in giunta per la prima volta Silvia Tipaldi sindaco di Calasca Castiglione e Stefano Corsi sindaco di Macugnaga. La riunione è stata animata da alcune polemiche.

Alla votazione infatti si sono astenuti il sindaco di Piedimulera Alessandro Lana e di Bannio Anzino Pierfranco Bonfadini per protesta, in quanto hanno lamentato il fatto di essere stati esclusi dalle riunioni preparatorie alla designazione della nuova giunta e quindi della conseguente mancanza di un rappresentante dei loro comuni nell'esecutivo. Il presidente Toscani ha detto che non si è trattato di riunioni ufficiali organizzate dell'Unione Montana e ha invitato a mettere da parte campanilismi e a lavorare uniti. “Occorre non coltivare il proprio orticello. Ci sono stati screzi territoriali – ha detto - alcuni comuni non sono stati interpellati. Si è trattato di una scelta fatta dal punto di vista territoriale e anche politico. Mi sono stati proposti i nominativi di persone che ritengo valide, per me andavano bene. Sono venuto a conoscenza adesso che non sono stati coinvolti tutti i comuni”. “Mi dispiace – ha detto anche l'assessore Giovanni Francini- per i comuni che secondo loro sono stati trattati in modo sbagliato. Occorre imparare a comportarsi in maniera più corretta e lineare”. Sempre ieri vi è stata la convalida dei 19 nuovi consiglieri di questi 17 sono indicati dai 17 comuni aderenti e 2 eletti dalle minoranza consiliari dei comuni aderenti.

Mary Borri
Ricerca in corso...