Calcio, due ipotesi in campo per finire i campionati dilettanti

Si stanno studiando soluzioni se l'emergenza covid dovesse durare

DOMODOSSOLA -

Il Covid insidia anche il calcio dei Dilettanti. La sospensione decisa dalla Lega è la conferma delle difficoltà che i campionati 2020-2021 stanno affrontando.

Ora, per fronteggiare l’emergenza - se questa durasse a lungo - la Lega Nazionale Dilettanti  sta discutendo su due ipotesi per concludere la stagione.

La prima ipotesi prevede la chiusura della stagione regolare con il completamento del solo girone di andata. Al termine della stagione regolare le prime sarebbero promosse nella categoria superiore mentre le squadre dal secondo al quinto posto accederebbero ai play-off che si svolgerebbero nella formula più classica. Stesso discorso per le retrocessioni: le ultime condannate alla retrocessione diretta e le altre ai play-out.

La seconda ipotesi prevede sempre il completamento del solo girone di andata ma alla fine sarebbe adottata la formula play-off sullo stile della Serie C. Per  i gironi a 18 squadre, play-off allargati alle prime 10; nei gironi a 16 squadre ci si giocherà la promozione tra le prime otto. Mentre per i play out tutte coinvolte dall'undicesima all'ultima in classifica

 

Ricerca in corso...