Canton Ticino: da lunedì mascherina obbligatoria al chiuso

Lo ha deciso il Consiglio di Stato; stop anche ai bordelli

locarno -

Da lunedì 19 ottobre mascherina obbligatoria in tutti i locali ticinesi accessibili al pubblico. L'ha deciso il Consiglio di Stato dopo l'allarme sociale suscitato dai 96 contagi rilevati venerdì 16. La disposizione riguarda negozi, centri commerciali, teatri, cinema, luoghi di culto, stazioni, spazi d'accoglienza, sportelli di stabili amministrativi, aziende di servizi, ristoranti. Esentati dall'obbligo le strutture per il programma ai bambini, gli impianti sportivi ei centri fitness.

Il governo cantonale ha chiuso i locali dove si pratica il sesso a pagamento e ha confermato le chiusure di discoteche, sale da ballo, club e piano bar. Per gli eventi al di sotto delle 300 persone valgono le disposizioni già in vigore, cantonali e federali. Bar e ristoranti devono trasmettere alla competente autorità cantonale le informazioni sui clienti di giornata, dalle 7 alle 22. Obbligo di mascherina sui mezzi pubblici e tamponi per chi rientra dai paesi a rischio.

Giro di vite anche nelle case di riposo , dopo il verificarsi di 3 contagi, due nel Locarnese (a Maggia e Gordola) e uno nel Bellinzonese (a Sementina). Le uscite degli ospiti sono sospese. Si possono ricevere ancora visite a porte chiuse.

Redazione
Ricerca in corso...