Celebrata da don Gaudenzio Martini la storica “Messa del Lupo”

valle anzasca -

Domenica scorsa a Forno in Valle Strona, don Gaudenzio Martini, originario di Castiglione e già parroco a Beura Cardezza e Cosasca, ha celebrato la festa di San Valentino con la storica “Messa del lupo”.
Nel paese cusiano resta ben radicata la tradizione che vede San Valentino, patrono degli innamorati e anche protettore dalle incursioni dei lupi.
Il rito viene celebrato fin dal 1762 in tutte le frazioni di Forno e a riprova la Congregazione di Carità ne conserva ampia documentazione. Sarà per la curiosità, sarà per il ritorno del grande predatore o solo per tradizione e fede religiosa sta di fatto che domenica scorsa la parrocchiale di Forno era gremitissima.
Molti giunti appositamente anche dalle vallate ossolane.
Al termine del sacro rito, c’è stato un momento di discussione incentrata sul ritorno del lupo sui monti di Ossola, Valstrona e Valsesia.
L’argomento resta di grande attualità.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...