Chiusura della Polizia Stradale, a Ceva i sindaci scendono in strada per protesta

Centinaia di persone davanti alla caserma per manifestare la loro contrarietà alla razionalizzazione proposta dal Ministero dell'Interno

Ceva -

Decine di sindaci del Cebano, della valle Tanaro e del Monregalese hanno partecipato lunedì mattina al presidio davanti al distaccamento della Polizia Stradale di Ceva, che è a rischio di chiusura. In prima fila il sindaco di Ceva, Vincenzo Bezzone. Come è noto il piano avviato dal ministero retto da Luciana Lamorgese prevede la chiusura di sei distaccamenti, tra cui anche Borgomanero e Domodossola.

A Ceva, piccolo comune cuneese (poco più di 5 mila abitanti) però si mobilitano. In quel distaccamento sono in servizio 6 effettivi e 2 amministrativi, quando l'organico prevede 16 effettivi e 3 amministrativi.  A Domodossola invece ci sono in servizio 6 agenti: erano 18 pochi anni fa.  

Renato Balducci
Ricerca in corso...