Ci ha lasciato Dodo Cobianchi

DOMODOSSOLA -

La redazione di Ossolanews si stringe attorno al direttore Alessandro Cobianchi per la perdita del papà Piergiorgio, 68 anni, deceduto all'improvviso ieri sera. Un velo di tristezza che accomuna tutti noi che collaboriamo con Ossolanews ma soprattutto noi che conoscevamo bene Dodo da tantissimi, tantissimi anni . Sì perché Piergiorgio era per tutti Dodo, il medico ma anche l'uomo che all'apparenza, ma solo all'apparenza, pareva burbero. Un dottore-amico che sapeva darti una mano nei momenti difficili, quelli che i pazienti incontrano spesso. Urologo in ospedale e anche nel privato, ma anche medico condotto per anni in valle Vigezzo, a Malesco, Dodo Cobianchi era figlio di una famiglia conosciutissima in Ossola. Papà e mamma sono stati per decenni presidi nelle scuole ossolane, persone di un'altra generazione e di una scuola molto diversa dall'attuale. Dodo ha diviso la sua professione con l'amore per la famiglia e la passione politica, che lo aveva anche portato ad impegnarsi nei partiti di sinistra e a essere eletto in consiglio comunale a Domodossola. Dove non ha mai fatto venir meno lealtà, trasparenza e combattività. Lascia la moglie Antonella e il figlio Alessandro, con la mamma Graziella, la moglie Jennifer e l'adorata nipote Olimpia, ma soprattutto lascia un buon ricordo di sé, di una persona schietta, corretta, sincera, che sapeva dirti anche le cose che non ti facevano piacere, ma capace di accattivare la tua simpatia con quel suo modo di fare che iniziava dal guardarti sempre diritto negli occhi.  Un medico che nel suo lavoro non s'è mai inchinato a compromessi, né ha trovato vie di comodo per emergere.

I funerali si terranno lunedì, alle 14,30 nella chiesa della Cappuccina a Domodossola.

Renato Balducci
Ricerca in corso...