Come evitare una fregatura quando si compra casa

Comprare una casa è un grande investimento ed è lecito porsi tanti interrogativi quando si avvicina il momento di farlo, il primo fra tutti è proprio come evitare una fregatura quando si compra casa. Come orientarsi allora? Una buona conoscenza di tutti gli aspetti legati all'acquisto di una abitazione è alla base per scongiurare errori e fregature. Prime di compiere questo passo, che per molti è il più importante della propria vita, conoscere le informazioni essenziali evita di incorrere in insidiose fregature nascoste nel mercato immobiliare. Il primo passo da compiere, soprattutto per farsi un'idea della tipologia di abitazione che si ricerca e dei requisiti minimi che debba avere per soddisfare le nostre esigenze di vita quotidiana, è fare una ricerca online ad esempio scorrendo gli annunci di case in vendita su tecnocasa o su altri portali. Una volta che abbiamo le idee chiare su quello che cerchiamo, passiamo in rassegna delle cose a cui bisogna prestare attenzione per evitare una fregatura.

QUALI PARAMETRI CONSIDERARE PER L'ACQUISTO DI UNA NUOVA CASA

Partiamo dal considerare la zona in cui acquistare l'abitazione. E' importante valutare se sia una zona ben fornita e con questo si intende se vi sono i negozi per gli acquisti di beni di prima necessità, come farmacie, supermercati di quartiere, servizi postali, ecc. Per le giovani coppie e le famiglie con bambini è importante considerare la presenza di asili nido, scuole, spazi verdi attrezzati per il gioco, fermate dei mezzi pubblici. Da non sottovalutare anche le emergenze di salute: la presenza di almeno una guardia medica in zona è certamente un valore aggiunto.

 

Accertati i beni di prima necessità, si passa a valutare l'offerta del quartiere anche per gli aspetti legati al tempo libero, quindi bar, ristoranti, pub ma anche parchi urbani e giardini pubblici dove potersi svagare e rilassare. Attenti però che la casa non sia inserita in un contesto eccessivamente rumoroso, magari a ridosso di locali molto frequentati che tengono la musica alta fino a tardi e dove si concentra il chiacchiericcio dei clienti in strada fino a notte fonda. Anche la vicinanza a stazioni, aeroporti, strade ad alta percorrenza o molto trafficate può provocare una fastidiosa rumorosità in casa, costringendo a tenere le finestre chiuse per la maggior parte del tempo. Attenzione anche alla presenza di eventuali cantieri limitrofi: se ci sono altri fabbricati in costruzione nelle immediate vicinanze dovrete convivere per molto tempo con polveri e rumori.
 

Altro aspetto da valutare è la sicurezza della nuova casa da acquistare. E con sicurezza si intendono non solo i dispositivi antintrusione installati, perché si possono sempre realizzare dopo averla acquistata per stare più tranquilli, ma anche la sicurezza del quartiere. Informiamoci, magari chiedendo a qualcuno che ci abita già o ci ha abitato in passato, se è una zona tranquilla con pochi furti e con un buon livello di controllo e vigilanza. Conviene visitare il quartiere in diversi orari della giornata per farsi un'idea in merito.

 

Valutiamo la distanza della zona che ci interessa dal centro della città: è vero che cerchiamo un posto comodo e tranquillo, lontano dal caos e dallo smog cittadino ma deve essere ben collegato con i principali luoghi di interesse, come università o lavoro, con mezzi pubblici idonei e in tempi ragionevoli.


Nel momento in cui si visita l'appartamento fate attenzione soprattutto alla qualità degli ambienti, facendo attenzione alla presenza di eventuali macchie di umidità o condensa, di antipatiche fessure che potrebbero avere conseguenze strutturali. Analizzate la qualità degli infissi, il funzionamento degli impianti ed in particolare della caldaia e fate attenzione alle rifiniture.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Per evitare una fregatura quando si compra casa attenzione alla documentazione necessaria. Spesso le agenzie immobiliari possono glissare su alcuni aspetti fondamentali, nascondendo eventuali problemi dell'immobile. Si consiglia di rivolgersi preliminarmente ad un notaio così da ottenere una lista di documenti da richiedere alla parte venditrice per assicurarsi che l'immobile sia a norma, sia dal punto di vista edilizio ed urbanistico che strutturale, impiantistico e legale.

REDAZIONALE I.P.
Ricerca in corso...