Con il progetto Diderot i bambini piemontesi imparano l’importanza del risparmio

L’uso consapevole del denaro è scopo dei laboratori organizzati da Fondazione Crt e Feduf

TORINO -

Oltre 3.300 studenti delle scuole elementari, medie e superiori del Piemonte e della Valle d’Aosta a scuola di risparmio. Da domani approda in modalità DAD in 166 classi del territorio la linea didattica Economi@scuola del progetto Diderot di Fondazione CRT che, insieme a FEduF, la Fondazione per l’educazione finanziaria e al Risparmio di ABI, offre a bambini e ragazzi una “cassetta degli attrezzi” per imparare a gestire il denaro in modo informato e responsabile.

La linea Economi@scuola accompagnerà gli studenti durante tutto l’anno scolastico, abbinando alle competenze di educazione finanziaria anche temi e valori legati a una cittadinanza attiva e consapevole.

Tra le novità di quest’anno, oltre alla partecipazione di tre classi della comunità Walser di Gressoney, il Campionato Scolastico dell’Educazione Finanziaria per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado e le attività laboratoriali per le primarie che, partendo dalle fiabe, insegnano ai più piccoli come risparmiare. Nella tarda primavera si terrà un grande evento conclusivo per tutti i partecipanti.

Ricerca in corso...