“Con la Regione abbiamo sbloccato l’Asti-Cuneo. Ora pensiamo al corridoio del Sempione”

Preioni: “Garantirà enormi ricadute economiche su tutto il Piemonte”

TORINO -

Il presidente Alberto Preioni a nome di tutti i consiglieri del gruppo Lega Salvini Piemonte saluta il via libera al completamento dell’autostrada Asti-Cuneo, punto di svolta per il completamento infrastrutturale del Piemonte e riconosciuto successo del gioco di squadra messo in campo dalla Regione a trazione leghista e dai parlamentari del Carroccio, a iniziare dal leader Matteo Salvini.

Si sblocca finalmente l’iter per la conclusione dei lavori per un’opera fondamentale per tutto il Piemonte - commenta il presidente Preioni -, che diventerà un asse di sviluppo imprescindibile per tutta la provincia di Cuneo. Un successo ottenuto dal costante impegno della Lega e dei suoi parlamentari, che hanno saputo fare massa critica sul governo lavorando di concerto con la Regione. Un modello vincente che dobbiamo replicare per lo sblocco di altre infrastrutture necessarie allo sviluppo dei nostri territori. A proposito, auspichiamo che tra le opere indicate come prioritarie dal comitato Intergovernativo entri anche l’asse del Sempione, la porta che metterà in collegamento Genova con Rotterdam. Un corridoio che garantirà enormi ricadute economiche su tutto il Piemonte, dallo snodo di Alessandria fino al nord della nostra Regione”.

Ricerca in corso...