Consegnato al prof Giannino Piana il premio "Repubblica dell'Ossola" 2019

DOMODOSSOLA -

È stato consegnato stamane al professor Giannino Piana il premio “Repubblica dell’Ossola” 2019, premio che dal 2013 viene dato a “personalità che si siano distinte svolgendo nell’età contemporanea un ruolo di particolare rilievo nella vita del Paese per la tutela della libertà di espressione, per il progresso sociale e per l’evoluzione del pensiero in favore della costante riaffermazione dei valori di libertà e di democrazia”.
La motivazione dell’assegnazione del premio è stata la continua ricerca del prof. Piana nell’ambito dell’etica cristiana ponendo i valori della convivenza civile come caposaldo delle interazioni e dei rapporti tra gli esseri umani.
Durante la cerimonia presso l’aula magna della scuola “Gisella Floreanini” gli studenti della stessa hanno letto brani dei libri “Attraverso la Memoria” (Cittadella 1998),“Una costituzione viva, vivissmia” (Cittadella 2002),“Questioni di giustizia” (Cittadella 2010) ed “Etica ed economia” (Laterza) che hanno dato lo spunto al dialogo tra il prof Piana e il prof. Cerutti. Ad intermezzo delle letture e degli interventi, gli studenti dell’indirizzo Musicale della scuola hanno eseguito brani di Shostakovich e Bach.
Nei suoi interventi il prof Giannino Piana ha più volte sottolineato l’importanza di non dare per scontati i diritti democratici, specialmente in tempi come questi che è più marcato il richiamo all’”uomo forte”, seppure difficilmente si potrebbe tornare ai totalitarismi del fascismo e dello stalinismo, il pericolo di perdite di pezzi di libertà democratica è sempre presente.
Un forte richiamo del professore anche per il tema ambientale che ritiene imprescindibile, oltre ad una presa di coscienza personale da parte di tutti è importante avviare anche un cambio nella concezione dell’economia in generale in quanto la massimizzazione del profitto non è più sostenibile.

Fabio Nedrotti
Ricerca in corso...