Crodo, Folchi al sindaco: “Essere additato come 'individualista' proprio non mi va giù”

L'ex capogruppo: “Quando sono stato coinvolto in qualsivoglia attività ho sempre risposto presente”

Crodo -

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell'ex capogruppo di maggioranza Pasquale Folchi.

Caro Sindaco, dopo le sue esternazioni credo di avere diritto di replica, non già per fomentare polemiche, ma per dovere di chiarezza.

Essere additato come “individualista” e passare per uno che lascia la nave e se ne frega, proprio non mi va giù. Per onestà intellettuale Lei avrebbe dovuto chiarire meglio cosa intendeva, se essere individualista è aver passato gran parte della mia vita a “dare una mano” a numerose associazioni quasi sempre senza gettoni di presenza né rimborsi, se essere individualista è prendersi delle responsabilità e pagare gli errori commessi senza dare la colpa a nessuno, se essere individualista è continuare a mettersi in gioco e cercare di essere utile agli altri senza chiedere nulla in cambio, ebbene allora mi sta bene far parte della categoria degli “individualisti”

A parte il fatto che ho la netta sensazione di aver lasciato non già una nave al largo, ma la famosa “barca nel bosco”... Le ricordo che quando il sottoscritto è stato coinvolto in qualsivoglia attività ha sempre risposto “presente” e, anche se non è mia abitudine vantarmi di ciò che faccio, ho la consuetudine di parlare di fatti compiuti e non di intenzioni del “poi faremo”.

Per opportuna conoscenza elenco alcune attività sul territorio svolte nel corso di questo anno, tralasciando di ricordare l’impegno profuso nel periodo difficile di “Chiusura per pandemia” a coordinare produzione e distribuzione di mascherine realizzate dalle volontarie e dal ”Fobelli”, persone che non finirò mai di ringraziare, oppure a dare una mano al Gruppo di Volontariato della Protezione Civile dell’A.N.A., ho personalmente e a volte con amici svolto interventi sul territorio:

Pulizia mulattiera Quategno – Maglioggio – Tre volte

Pulizia sentiero Cruppo – Crego - Cinque volte

Pulizia sentiero Cruppo – Antolina - tre volte

Pulizia sentiero Dugno – Arvenolo - Due volte

Pulizia sentiero Maglioggio – Aleccio

Pulizia mulattiera Emo - Smeglio

Pulizia sentiero L’or- Bee - Tre volte

Pulizia mulattiera Cagiogno – Bee

Pulizia sentiero Boschetto – Diogna

Pulizia sentiero Gaiola – Pian delle Ragozze (Cistella) - Due volte

Segnaltura e sistemazione tratto di sentiero Bocchetta di Deccia – Lago Brumei con amici che ringrazio,

Collaborazione con Associazione Spalloni e Amici della Montagna per sistemazione sentiero presso Bocchetta di Madei,

Sopralluogo galleria al Passo della Fria

E siamo solo a Settembre, la lista è destinata ad allungarsi...

La informo inoltre che a breve, con alcuni amici, le presenteremo il progetto “Sentieri dei Presepi” che consiste in opere di pulizia e segnaletica specifica per permettere ai turisti di visitare i Presepi in alternativa all’uso delle auto.

Pasquale Folchi

 

 

 

 

Ricerca in corso...