Dissimo, ancora una giornata di fuoco: superlavoro di elicotteri e Canadair

Pastore: "Consegniamo il piromane alla giustizia"

Dissimo -

E' stata un'altra dura giornata a Dissimo con decine di uomini e mezzi impegnati contro le fiamme. Ad impensierire è ancora il vento che riattiva i focolai. Per tutta la giornata hanno operato due elicotteri e due Canadair: "E' stato un sorvolo continuo, fino all'imbrunire. Ora - spiega il sindaco di Re Oreste Pastore - dobbiamo sperare che non si risollevi il vento. Domani entreranno nuovamente in azione i mezzi aerei e poi si potrà iniziare le operazioni di bonifica". Intanto Pastore punta il dito sulle cause dell'incendio che farebbero pensare all'atto di un piromane: "Sono due anni che ci tiene in scacco, sia qui in Vigezzo che in Cannobina e nelle Centovalli. Spero che le indagini consentano di trovare il colpevole di questi gesti ignobili contro la bellezza della natura e che mettono a rischio la popolazione" conclude il primo cittadino di Re.

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...