DL Rilancio e contributi regionali ai Comuni per scuole, opere pubbliche e post alluvione

Uncem: “Azione che gli enti locali apprezzano”

TORINO -

I Comuni apprezzano l'impegno della Regione per dare risorse e opportunità alle Autonomie locali . A partire dal bando aperto nelle scorse ore per la concessione di contributi (12,3 milioni di euro complessivi) per la realizzazione di lavori interventi su strade , cimiteri, municipi e illuminazione pubblica ai sensi della legge 18 del 1984.

Positivi anche gli stanziamenti della Regione per i progetti di intervento su scuole dell'infanzia, primarie, secondarie di 1° e 2° grado . Dei 29 progetti finanziati, 15 sono compresi nel piano annuale 2019, 14 sono invece finanziabili con le risorse non utilizzate del piano annuale 2018.  Del primo elenco, sono sette i progetti nel territorio della Città metropolitana di Torino: uno della Città metropolitana, gli altri dei Comuni di Airasca, Ala di Stura, Caluso, Leini, Rivalta di Torino e Sauze d’Oulx.  Cinque i progetti finanziabili nella provincia di Cuneo: due della Provincia, gli altri dei Comuni di Polonghera, Racconigi e Santo Stefano Belbo. Un progetto è del Comune di Castelnuovo Don Bosco (Asti),uno del Comune di Valdilana (Biella),uno del Comune di Briga Novarese.  Il totale delle risorse per questi progetti è 21.461.108 di euro.  Del secondo elenco, due progetti finanziabili sono nella provincia di Alessandria (uno della Provincia, uno del Comune di Serravalle Scrivia),uno nell’Astigiano (Comune di Cellarengo),sette nel Torinese (due della Città metropolitana, gli altri dei Comuni di Candiolo, Meana di Susa, Pinerolo, San Maurizio Canavese, Villar Perosa),quattro nel territorio della provincia di Cuneo (Comuni di Bene Vagienna, Bernezzo, Saluzzo, Scarnafigi).  Il totale delle risorse per questi progetti è di 15.961.706.

Uncem ritiene positivi anche gli stanziamenti dello Stato, tramite la Regione Piemonte, per le opere post-alluvione 2019 . 42 sono i milioni di euro ottenuti dalla Regione Piemonte, attraverso il Dipartimento nazionale della protezione Civile, per 995 interventi di ripristino dei danni dell'alluvione che ha colpito gran parte della regione dal 21 al 25 novembre 2019.   I beneficiari dei contribuiti sono direttamente i Sindaci dei comuni colpiti, i Presidenti delle province e i Direttori degli altri enti pubblici che si occupano dell’esecuzione dei lavori.

Rispetto alla Legge Riparti Piemonte recante "Interventi di sostegno finanziario e di semplificazione per contrastare l'emergenza da Covid-19", approvata ieri dal Consiglio regionale, Uncem ringrazia per il lavoro svolto la Giunta, il Consiglio con i gruppi di maggioranza e opposizione. Uncem auspica vengano inseriti in un nuovo provvedimento gli "incentivi per gli insediamenti" nelle zone montane e le "zone a fiscalità di vantaggio nelle aree montane" che erano stati proposti da Uncem e anche dal Consiglio delle Autonomie locali e che non hanno trovato posto nell'articolato definitivo. Nel complesso il provvedimento affronta molti temi e Uncem chiede ai poter verificare in modo specifico gli strumenti attuativi dell'articolo 13 della legge che prevede una riduzione degli oneri di urbanizzazione a carico di chi vuole costruire nel prossimo anno in uno dei Comuni del Piemonte.

Ricerca in corso...