Domenica la messa in ricordo dei giovani scomparsi prematuramente

MONTESCHENO -

Torna quest'anno a Montescheno in occasione della II domenica di Pasqua e della Divina Misericordia la celebrazione in suffragio di giovani scomparsi prematuramente. Da sempre questa funzione vuole essere il segno di una Chiesa vicina alle famiglie visitate dalla sofferenza per un lutto improvviso . Una fiaccolata e una messa saranno al centro de “Il cammino dei fiori e della vita” organizzato dal Gruppo Genitori per sempre.

E' una celebrazione di suffragio per le giovani vite stroncate da incidenti o malattie – spiegaAntonio Santopolo uno dei fondatori del Gruppo con il compianto don Antonio Visco - nello stesso tempo è un abbraccio silenzioso rivolto a tutti i genitori orfani dei figli. Siamo consapevoli che ogni lutto è una storia a sé. Ma con la stessa franchezza e onestà, siamo consci del fatto che molte volte sapere che qualcun altro ci è già passato, che potrebbe ascoltarmi con una partecipazione diversa può lenire, anche solo per un istante il male che si prova”.

La celebrazione inizia il 28 aprile alle 9.30 con la fiaccolata della vita con il ritrovo nella cappelletta del campanile. Alle 10 è prevista la messa nella chiesa di Montescheno con le foto dei giovani scomparsi sistemate ai piedi dell'altare. Foto che al termine verranno sistemate nell'aiuola della pace. Seguirà il pranzo dell'amicizia. Prenotazioni entro il 24 aprile allo 0324 -243006. Ideatore del “Gruppo Genitori per sempre” fu il compianto don Antonio Visco, psicologo e psicoterapeuta fondatore del Centro per la Famiglia all'interno dell'Associazione Alternativa A , partito da Montescheno ha ora aderenti provenienti da tutta l'Ossola. Si tratta di un gruppo di mutuo aiuto per raccogliere persone alle prese con il dolore estremo della perdita di un figlio o di una figlia. Fin dalla sua costituzione il gruppo ha scandito l'anno con appuntamenti fissi la messa in ricordo dei giovani con il rito delle foto sull'altare, il cammino dei fiori e della vita, la messa delle rose, la castagnata benefica”. Il gruppo si ritrova inoltre una volta al mese per una messa di suffragio al Sacro Monte Calvario.

Ricerca in corso...