Domo, 74enne cerca di entrare in Italia con 91mila euro senza dichiararli

I finanzieri lo hanno controllato su un treno proveniente da Ginevra

DOMODOSSOLA -

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Domodossola hanno sottoposto a controllo un viaggiatore di origine veneta, M.B. le iniziali del cognome e del nome, di anni 74, trovato in possesso di 91.000 Euro e 2.950 Franchi Svizzeri occultati sulla sua persona.

Una pattuglia dei finanzieri, nell’ambito di un servizio volto alla prevenzione e repressione delle violazioni valutarie e del traffico transfrontaliero di valuta, ha controllato presso la Stazione di Domodossola un soggetto, a bordo del treno proveniente da Ginevra e diretto a Venezia, che aveva al seguito una valigia ed uno zaino.

Mentre i militari procedevano al controllo dei bagagli, notavano un leggero rigonfiamento di una delle tasche dei pantaloni indossati dal passeggero.

Alle domande di rivolte dai finanzieri circa l’itinerario del viaggio, il soggetto controllato rispondeva mostrando particolari segni di nervosismo. I finanzieri, insospettiti, manifestavano al passeggero l’intenzione di procedere ad un controllo più approfondito.

A questo punto il soggetto controllato, vistosi scoperto, dichiarava di detenere valuta nascosta sulla sua persona

Il soggetto indossava, sopra la biancheria intima, un secondo slip sul quale erano state cucite due tasche nelle quali sono stati rinvenuti 91.000 Euro in banconote con taglio da 100 euro e 2.950 Franchi Svizzeri.

I finanzieri, unitamente ai funzionari doganali, procedevano alla contestazione delle violazioni. In applicazione della normativa valutaria che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione doganale per i trasferimenti di denaro contante per importi pari o superiori a 10.000 euro, è stata applicata, ai sensi dell’art. 6, comma 1 del D.L.g.s. 195/2008, la misura cautelativa del sequestro pari al 50% dell’eccedenza della valuta trasportata, corrispondente a Euro 41.914,00.

Questo importante sequestro conferma e rinnova l’impegno e lo sforzo profuso dalle Fiamme Gialle, in stretta collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, fortemente impegnate al contrasto del traffico transfrontaliero di valuta a tutela della legalità economico finanziaria.

C.S.
Ricerca in corso...