Domo, attese oltre 2000 persone per la Veglia delle Palme 2017

DOMODOSSOLA -

E’ stato ufficialmente presentato il programma della Veglia delle Palme 2017, per la prima volta ospitata a Domodossola. I giovani della Diocesi di Novara si riuniranno sabato 8 Aprile per vivere una giornata di spiritualità e cultura inserita nel cammino dell’anno di Pastorale Giovanile. E’ previsto l’arrivo in città di circa 1500-2000 persone.

“Grandi cose in me” è il filo conduttore dell’incontro. Il Vescovo ha recepito a livello diocesano la volontà di Papa Francesco di affidare alla protezione di Maria i giovani cattolici nel triennio di preparazione al raduno mondiale di Panama 2019. Per questa ragione la giornata avrà inizio con la fiaccolata in staffetta che dal Santuario della Madonna del Sangue di Re accompagnerà l’immagine della Vergine fino a Piazza Mercato. Nel pomeriggio l’icona sarà esposta all’interno della Chiesa di San Giuseppe, dove sarà possibile vivere il Sacramento della Confessione e l’Adorazione Eucaristica.

La Parrocchia e l’Amministrazione Comunale hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa della Diocesi, ed hanno avviato una stretta collaborazione per concordare e attuare un programma molto ricco.

E’ un onore aver pensato a Domodossola come sede di questo evento” ha esordito il Sindaco Lucio Pizzi nella conferenza stampa di presentazione tenutasi a Palazzo di Città. “Abbiamo proposto alla Diocesi – ha spiegato il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Giovanili Angelo Tandurella – di accogliere i ragazzi sin dal primo pomeriggio anche per poter organizzare eventi collaterali, come visite guidate alle aree storiche della città a cura degli studenti dell’indirizzo Turistico dell’Istituto Einaudi”.

Sono previsti anche momenti ricreativi. Il centro storico sarà animato da spettacoli di strada della compagnia Wanda Circus, mentre in piazza Mercato sarà allestito lo stand: “Rivivi la tua GMG: lascia la tua impronta”, dove i giovani potranno riflettere sul senso dell’esperienza vissuta a Cracovia lo scorso Luglio. Sotto i portici del Teatro Galletti sarà allestito un punto di ristoro a cura della Pro Loco, che garantirà il proprio supporto logistico.

Presso il Santuario della Madonna della Neve in via Rosmini con inizio alle ore 20.45 si terrà la Veglia di Preghiera, presieduta dal Vescovo Franco Giulio Brambilla. In caso di maltempo il momento di meditazione avrà luogo nella chiesa del Cristo Risorto a Villadossola.

In questo periodo i ragazzi degli oratori ossolani sono stati coinvolti nella preparazione e nell’organizzazione della giornata. “E’ una grande opportunità per i giovani del nostro territorio, che possono sperimentare qualcosa di diverso e di più sano” hanno concluso, al termine della presentazione dell'evento, don Marco Masoni e don Riccardo Zaninetti, direttore e vicedirettore dell’Ufficio diocesano di Pastorale Giovanile.

Carlo Zanetta
Ricerca in corso...