Ennio Frassetti – Mattia Scrimaglia conquistano il Trail Calvario

DOMODOSSOLA -

Riuniti dal motto “E’ tempo di correre insieme”, quasi 400 podisti, molti provenienti da fuori provincia, si sono dati appuntamento Domenica 6 Ottobre nella pittoresca cornice della Piazza Mercato a Domodossola per correre il 5° Trail del Calvario. Lo spettacolare percorso, apprezzato dai runners per la notevole bellezza paesaggistica e la varietà tecnica, ha consentito agli organizzatori dell’Atletica Avis Ossolana di bissare il successo dell’edizione precedente.

142 le coppie iscritte al nuovo percorso di 18 Km, e più di un centinaio i concorrenti che si son dati battaglia nella 10 Km individuale. Diverse le emozioni lungo i sentieri ed i borghi che cingono il capoluogo Ossolano: Sacro Monte Calvario, Campione, Quartero, Crosiggia, Anzuno, La Tensa, La Quana, Cruppi/San Defendente, Andosso, Vagna e Premone. Emozioni culminate all’arrivo, dove gli atleti, pur coi volti segnati dalla fatica, non hanno lesinato abbracci e ampi sorrisi di soddisfazione.

Prima assoluta nella 18 Km la coppia Ennio Frassetti – Mattia Scrimaglia (Sport Project VCO) col tempo di 1:27:27. Per la categoria uomini, a seguire il duo Marco Vittone - Michele Matli in 1:34:06 e terzi Giacomo Arfacchia – Alessandro Pellicanò (1:36:05).

Tra le donne vittoria delle favorite Monica Moia – Chiara Cerlini in 1:54:56. Seconde Manuela Monteforte – Stefania Ramada (2:03:03) e terza la coppia Daniela Margarini - Federica Schiavini (quest’ultima vincitrice 2018 del circuito VCO Top Race) in 2:11:16.

La vittoria della 18 km mista ha arriso alla coppia Varano Paola - Alessio Beltrami  (Varano che ha replicato la vittoria nella mista 2018) in 1:41:44. Sul podio, secondi, Fall Marilena -Maestroni Tommaso in 1:49:22 e bronzo per Arianna Matli - Fabrizio Ruggeri in 1:50:39.

Sempre nella 18 Km il premio alla memoria di Maurizio Cheula, giovane atleta prematuramente scomparso, è andato alla prima coppia di donatori Avis, Giovanni Latella – Davide Neretti (Atletica Avis Ossolana),quinti assoluti in 1:36:55. Altro premio di rilievo quello alla memoria di Peppino Bruno, vinto dagli Avisini Linda Scaciga e Walter Antiglio.

Infine, a seguito del gemellaggio con la Maratona della Valle Intrasca, sono stati sorteggiati 3 premi alle coppie finisher delle 2 competizioni: Thomas Geneselli – Lorenzo Baldo coppia uomini, Daniela Margarini - Federica Schiavini coppia donne e Dokaj Rita - Dezuanni Roberto  coppia mista.

Avvincente la 10 km individuale che tra gli uomini ha visto la vittoria di Stefano Venturato (Sci Club Valle Antigorio) primo assoluto in soli 47:54, oltre 2 minuti sotto il precedente miglior tempo della corsa, seguito da Alberto Gramegna (Caddese Monique Girod),vincitore nel 2018, giunto al traguardo in 48:27. Terzo Stefano Bellantonio (Caddese Monique Girod) in 49:45.

Vincitrice tra le donne (e ottava assoluta) Giovanna Selva (Sport Project VCO) in 52:46. Secondo posto a Amarach Tekle Menzir in 1:07:53 e terza Francesca Zappella in 1:08:01. Il premio Peppino Bruno è stato assegnato agli Avisini Alessia D’Avanzo e Silvano Bianchetti.

Molto soddisfatti gli organizzatori, i quali oltre all’Assessorato allo Sport e Cultura Domese, all’Ente di Gestione dei Sacri Monti del Calvario e all’AVIS Ossolana, desiderano ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, sia sul percorso (AIB, ANC, Gruppo La Sfadiàa, Giir D’Andoss, Ginevra e gli amici del Calvario e degli Orti Solidali) sia nella zona del traguardo (Gruppo Folk, Alpini Calice, Oscella Felix),nonché i numerosi volontari, sostenitori e collaboratori tra cui i ragazzi autistici del Centro Sesamo di Pallanzeno che hanno preparato i pacchi gara. Un grazie particolare a tutti i podisti che ancora una volta, con la loro nutrita partecipazione, hanno ripagato gli sforzi organizzativi. Parte del ricavato sarà devoluto all’Associazione Dottor Clown VCO, mentre sono state raccolte numerose scarpe usate per il Centro Aiuti per l’Etiopia di Verbania. Sport, solidarietà, collaborazione e senso d’unione rappresentano lo spirito del Trail del Calvario: ed anche questo è il significato di “è tempo di correre insieme”.

Redazione
Ricerca in corso...