Falmenta, Premia e Druogno: nel VCO si sperimenta la telefonia mobile d'ultima generazione e nessuno lo sa

vco -

Falmenta, frazione del nuovo comune di Valle Cannobina; Premia e Druogno sono i comuni del Verbano Cusio Ossola nei quali l’Agicom ha autorizzato la sperimentazione della tecnologia di ultima generazione 5G e nessuno lo sa. Per questo, su input dei Verdi ecologisti del Verbano, s’è costituito il Comitato 5G Vco. “Si tratta d’una tecnologia con lo stesso tipo di emissioni elettromagnetiche dei forni a microonde, molto meno intense ma disperse nell’aria con conseguenze negative sulla salute, in particolare di quel 3 per cento finora stimato di popolazione italiana cosiddetta “elettrosensibile” impossibilitata, ad esempio, a viaggiare sui treni veloci che hanno tutti il wi fi, esposti anche sui treni regionali alle emissioni degli altri passeggeri che utilizzano lo smartphone”, spiega Paolo Caruso coordinatore dei Verdi ecologisti del Verbano: “Rischi dei quali sono all’oscuro gli stessi sindaci, per questo abbiamo avviato una campagna d’informazione in tutti i comuni del Vco, contatteremo i sindaci uno per uno e consegneremo loro la documentazione che abbiamo raccolto. I sindaci, infatti, sono le sole autorità che possono bloccare con un’ordinanza l’installazione delle nuove antenne”. Un impegno che Alberto Pizzi (Casale Corte Cerro) e Filippo Cigala Fulgosi (Ornavasso) si sono già presi nel caso sui loro comuni arrivassero richieste d’installazione di simili antenne. “Ci rendiamo contro – conclude Caruso – che il progresso tecnologico non può essere fermato. Chiediamo solo si sospenda la sperimentazione fino a quando non si conosceranno i risultati delle due indagini scientifiche in corso: una negli usa, l’altra in Europa”.

Redazione
Ricerca in corso...