Fermato a bordo di un treno con documenti falsificati, arrestato

DOMODOSSOLA -

Oggi (lunedì 19 giugno ndr) personale del Settore Polizia di Frontiera di Domodossola, ha identificato un viaggiatore a bordo del treno Thello 220 proveniente da Venezia e diretto a Parigi. L’uomo, i cui tratti somatici facevano pensare alla provenienza mediorientale, esibiva un passaporto pakistano in corso di validità, con visto Schengen permanente rilasciato dalle Autorità greche, e sosteneva di esserne l’effettivo titolare.

Non convinti, gli agenti lo hanno portato al Commissariato di Domodossola dove, a seguito degli accertamenti effettuati, hanno scoperto che il documento era stato alterato. Per queste ragioni, l’uomo è stato arrestato e immediatamente deferito all’autorità giudiziaria.

Redazione on line
Ricerca in corso...