Festival della Filantropia: il mondo solidale del VCO s'incontra al Maggiore

Verbania -

VERBANIA - Tutto pronto al Maggiore di Verbania per il Festival della Filantropia: kermesse che si terrà sabato 20 maggio e che è stata ufficialmente presentata questa mattina in una conferenza stampa a Baveno presso la sede della Fondazione Comunitaria del VCO.

E' proprio a Verbania il primo appuntamento del 2017 del “Festival della Filantropia un ponte di solidarietà fra le generazioni e i territori del Vco”, partito nel 2015 dal teatro Litta di Milano e proseguito nel 2016 con le “tappe” di Bergamo e Bollate. L’evento si svolgerà sabato 20 maggio ed è organizzato da Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del VCO, in collaborazione con il Comune di Verbania. «Lo scopo è quello di divulgare una cultura solidale unendo gli interessi delle varie generazioni e far comprendere meglio come operano le Fondazioni a servizio delle proprie comunità, attraverso un incontro di approfondimento sul tema della filantropia e attività di vario tipo per grandi e bambini, promosse da realtà associative che operano a livello locale e che hanno beneficiato di contributi della Fondazione Comunitarie del VCO» ha annunciato il presidente Maurizio De Paoli, che si è poi soffermato sul programma: «Si tratta di una giornata densa di appuntamenti». In apertura il convegno GenerAzioni di Solidarietà moderato dal conduttore televisivo Marco Maccarini con relatori Sergio Urbinati, direttore generale di  Fondazione Cariplo; il vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla; e Maurizio De Paoli. Alle 11,15 verrà presentato il progetto "Rete provinciale contro la violenza sulle donne" con interventi di Sonia Manini, assistente sociale del Ciss Ossola ed Elena Poletti, presidente del Soroptimist club del Verbano. Gli intereventi saranno alternati da due piéce teatrali. Alle ore 12 la presentazione del progetto di welfare di comunità "La Cura è di casa" con Francesca Zanetta, commissario della Fondazione Cariplo e Chiara Fornara direttore del consorzio dei Servizi sociali del Verbano. Nel pomeriggio il momento più “ludico” con laboratori e svariate attività: dalle 14 alle 16,30 attività illustrative e laboratori per bambini, ragazzi e adulti di tutte le età: "L'allegria contagiosa dei nasi rossi" a cura dei  volontari dell'associazione Dottor Clown; “Le antiche arti di ricamo, puncetto e punto croce" a cura dell'associazione La Bottega sulle Nuvoledi Gilda e dell'associazione italiana del Punto Croce; "Anche piccole immagini segnano" a cura di Emanuela Mezzadri e del Museo del Paesaggio; "I prodotti degli orti di Montrigiasco e prove di semina solidale" a cura del gruppo Abele; "La merenda della nonna" proposta dai volontari di La Cura e Banda Biscotti; "Pompieropoli, pompiere per un giorno" dei vigili del fuoco. Durante il pomeriggio la band girovaga della Otto Street assieme ai ragazzi dell'Istituto Dalla Chiesa – Spinelli di Omegna animeranno le vie della città.  Alle 17 nella sala teatrale si esibirà l'orchestra Gmo Giovani Musicisti Ossolani con ingresso gratuito e offerte al fondo “Soccorso sicuro” e al fondo “Una Rete” contro la violenza sulle donne. Al termine della manifestazione, alle 21, il concerto "Electro Swing, our new sound" di The Sweet Life Society, special guest VooBstockl 2017 - preview, con ingresso a offerta: questa sarà la l’anteprima di VooBstock 2017.


 

 

Ricerca in corso...