Formazza, si lavora per svuotare i valli riempiti dalla frana

Per sicurezza restano ancora fuori casa i formazzini che abitano sotto la parete montana

Formazza -

‘’Gli sfollati restano ancora fuori, sino a che la zona non sarà rimessa in sicurezza’’. Così dice Bruna Papa, sindaco di Formazza, paese nuovamente alle prese con la grossa frana alle spalle di Valdo. Qui la montagna si sta sgretolando e già una decina di anni fa un bel pezzo di parete era scesa verso le abitazioni.

Un crollo ripetutosi un anno fa. Ora, le piogge torrenziali di venerdì notte hanno nuovamente causato crolli e scivolamento di materiale  verso il paese. Da qui la necessità di tenere le persone ancora fuori casa.

‘’Noi intanto da sabato stiamo già lavorando alla base della frana - dice Papa - . Va tenuto presente che quest’ultima alluvione ha causato il riempimento di entrambi i valli che erano stati fatti a protezione dell’abitato. Valli che vanno ora svuotati perché possano continuare a svolgere la loro funzione’’

Ricerca in corso...