Fra risotto e polenta proseguono i festeggiamenti di Carnevale in Valle Anzasca

valle anzasca -

Si intensificano i festeggiamenti del Carnevale nei paesi della Valle Anzasca. Dopo Pontegrande, Bannio e Castiglione il giovedì grasso sarà festeggiato in piazza a Borca con distribuzione di risotto e bollito misto dalle ore 12.00.
Sabato 2 marzo sarà la volta di Anzino dove, alle ore 12.30 sarà servito il risotto nella doppia specialità giallo e bianco. Alle 14.30 seguirà la sfilata delle maschere con la relativa premiazione e la distribuzione di fragranti frittelle. Tombolata carnevalesca e alle 19.30 cena presso il Circolo Acli e conclusione della giornata con “4 salti in compagnia”.
Sempre sabato polenta e salamini a San Carlo, manifestazione curata dalla Pro Loco di San Carlo e Pianezza.
Domenica 3 marzo grandi festeggiamenti a Vanzone. Dalle 14.30 ritrovo delle maschere in piazza, debutto delle scenette satiriche sul palco allestito in centro. Dalle 15.30 distribuzione di polenta e salamini e gustose frittelle della nonna. Chiusura dei festeggiamenti con la cena del Comitato presso il ristorante Concordia con degustazione di paniscia. Seguirà il ballo in maschera con le musiche dei “lunedue”.
Martedì grasso i festeggiamenti si sposteranno a Ceppo Morelli, dove uscirà lo storico giornale satirico “Ul Pidill”. Distribuzione di polenta, salamini, mortadelle e gorgonzola e grande esibizione sul palco allestito in piazza delle scenette di vita di paese. Cena presso il ristorante Mondo d’Oro e serata in musica.
Calasca, anche qui al pomeriggio alle ore 15.00, a cura del Comitato Carnevale, sarà servita fragrante polenta con gustosi salamini.
A Macugnaga sarà invece festeggiato il Carnevale ambrosiano quindi sabato 9 marzo, alle ore 12.00 in piazza Municipio, saranno serviti polenta, salamini, mortadelle e altre specialità gastronomiche.
Dalle ore 15.00 animazione, truccabimbi e festa per i più piccoli.
 

Walter Bettoni
Ricerca in corso...