Il 1 marzo torna la Traccia Bianca, una delle ciaspolate più partecipate d'Italia

All’edizione del 2019 hanno partecipato circa 900 atleti

baceno -

Sono aperte dallo scorso 9 dicembre le iscrizioni all’edizione 2020, la quindicesima, della ciaspolata La Traccia Bianca una delle più partecipate in Italia. La spettacolare manifestazione si terrà il 1 marzo nella meravigliosa conca del Devero.
L’evento sarà organizzato dall’Asd LTB, associazione dilettantistica sportiva nata nel 2018 proprio con l’obiettivo di curare l’organizzazione de La Traccia Bianca, ma che poi è cresciuta, con la gestione di altri eventi, e che ha in progetto nuove manifestazioni.

Come già l’anno scorso, partenza e arrivo saranno spostate in zona Campeggio Rio Buscagna, di fronte alle piste da sci gestite dalla Cooperativa Devero 2.0 Vividevero, partner dell’Asd LTB. L’organizzazione sta lavorando alacremente per assicurare un’accoglienza degna della tradizione della competizione. Il resto del percorso resterà immutato, compreso lo spettacolare passaggio sul lago Devero ghiacciato, passaggio quest’ultimo da confermare in base sempre alle condizioni ambientali del momento.

Sicuramente non cambierà il meraviglioso clima di festa che ha spinto migliaia di atleti provenienti da tutta Italia e dall’estero, a partecipare a La Traccia Bianca negli anni scorsi. Anche il pacco gara sarà nel segno della grande tradizione della ciaspolata e conterrà prodotti del territorio.

L’edizione del 2019 era stata contrassegnata dalla partecipazione di circa 900 atleti iscritti, e caratterizzata da una giornata calda e soleggiata. I vincitori furono: Marco Valagussa e Giulia Saggin. Le iscrizioni all’edizione 2020 sano aperte e possibili sia sul rinnovato sito www.latracciabianca.it, sia presso diversi punti iscrizione e presso la sede del Cai Pallanza, storico organizzatore dell’evento e tuttora partner dell’Asd LTB.

Ricerca in corso...