Il contest video-ciclistico Videogiro fa tappa a Malesco il 29 febbraio

Il progetto ha coinvolto 7 località tra Piemonte e Liguria

MALESCO -

Dopo l'anteprima torinese del 20 gennaio al Cinema Massimo MNC i 7 corti partecipanti al contest video-ciclistico Videogiro approderanno nelle città location delle riprese dove saranno sottoposti al giudizio del pubblico. I comuni interessati fanno parte di Sìnémàh, il primo circuito italiano di sale cinematografiche e festival dei territori di provincia. La tappa vigezzina sarà il 29 febbraio al Cinema Comunale di Malesco in Piazza Ettore Romagnoli alle 21.

Il contest ha coinvolto 7 città/tappe tra Piemonte e Liguria in un percorso che ha portato altrettanti filmmaker, uno per ogni comune, alla realizzazione di un video della durata massima di 5'. I corti, girati nel 2019 nei comuni assegnati e nei territori direttamente confinanti con essi, hanno avuto tema libero, ma protagonista assoluta è la bicicletta in tutte le sue sfaccettature.

Il regista Massimiliano Riotti porta a Videogiro il corto 'Valle Vigezzo', un viaggio in compagnia di quattro personaggi che attraverso le due ruote scoprono la Valle.

Ai corti seguirà la proiezione di 'Valetti. Il campione dimenticato' di Damiano Monaco, dedicato a Giovanni Valetti, campione ed eroe del suo tempo di cui poco o nulla rimane nella memoria collettiva e degli addetti ai lavori.

Le tre performance video-ciclistiche più votate riceveranno in premio rispettivamente 1.000, 400 e 100 euro.

Videogiro è curato per Open Cinema dall’Associazione Piemonte Movie - che da sempre opera per la promozione e diffusione del cinema realizzato in Piemonte. Open Cinema è un progetto operativo della Compagnia di San Paolo curato da Itinerari Paralleli.

 

 

Ricerca in corso...