Il punto politico, la sanità nel VCO l'Ossola e il San Biagio

DOMODOSSOLA -

"Premetto, a scanso di equivoci per gli amici e per chi segue il gruppo SOS, che la mia posizione è distinta e distante dall'attuale rappresentanza politica del Paese. Sono e resto un democratico federalista dal livello locale sino a quello almeno europeo. Nel frattempo occorre necessariamente confrontarsi con chi è al governo ai vari livelli, oggi e in futuro.

In un precedente comunicato avevo sostenuto le cause della vittoria del NO o, se lo volete, della sconfitta del SI. Mi concentro sul PD perché ha posizioni importanti a livello nazionale, del Piemonte e del VCO. Con somma soddisfazione ho ascoltato e letto di Renzi che ha elencato analoghe indicazioni salvo il WEB che com'è noto è uno strumento che utilizzo da anni per dare notizie e informazioni legati a fatti e non a falsità che spesso circolano e diventano virali.

Renzi ha dichiarato: "Sud, giovani, periferie e bufale web: ecco perché abbiamo perso". Aggiungendo anche che occorre ascoltare quelle categorie di cittadini che si sono allontanati pur essendo delle componenti dell'elettori tradizionali del PD, che ha fatto dire a Renzi: " La prima regola del nuovo corso deve essere di ascoltare di più, io per primo."

Condivido anche se aggiungerei altro come:

basta un uomo solo al comando.

modifiche al "job acts" almeno per l'ex art. 18. (Non solo per bloccare il referendum).

immigrazione. (da gestire, non in termini solo centralistici, ma anche col massimo coinvolgimento dei territori, in attesa di iniziative esterne molto più importanti di un governo nuovo).

Naturalmente nella politica moderna è molto importante la figura di un leader carismatico ma lo è altrettanto un rapporto stretto con gli elettori e con le "categorie" che si vuole rappresentare a partire dai giovani per arrivare alle categorie produttive.

Un uomo solo al comando è un grave errore anche perché significa che ci si circonda soltanto di ubbidienti con una politica che viene calato dall'alto e in cerchie ristrettissime. Vale a livello centrale come nelle periferie, VCO compreso.

Nella nostra realtà è evidente sia l'incapacità di difendere i servizi importanti per il territorio e la montagna, anzi, con la svolta a centottanta gradi sulla questione San Biagio sulla quale gli esponenti di partito, PD e non solo, e gli amministratori dell'Ossola erano tutti convergenti. La questione della svendita dell'Ospedale in Ossola, struttura che da secoli è stato un presidio importantissimo e si è aggiornata e arricchita di servizi soprattutto negli anni ottanta, è assolutamente emblematica, come sosteneva in passato in un lungo documento sull'Ossola l'on Borghi. Ultimo presidio restato dopo una serie di scippi di una pluralità di altri servizi importanti.

Occorre che il Popolo si svegli con tutte le sue organizzazioni e associazioni, a partire da quelle numerose e generose del volontariato, per fare le adeguate pressioni e bloccare il "project financing“ per il nuovo ospedale sul quale ho elencati tutti gli effetti negativi confermati anche da numerosi documenti nelle realtà di altre regioni. Spero che lo comprendano i sindaci a partire da Pizzi.

Su tale questione, non so se per effetto anche della legnata referendaria, il ministro Graziano Delrio su La 7 con Lilly Gruber, alle 21.05 del 19 -12 - 2016., ha detto che progetto finanziamento "project financing“, è una fregatura! Lo è in assoluto e si suppone per qualsiasi opera sia per strade e autostrade, sia soprattutto per gli Ospedali.

Chiedo pubblicamente all'on. Borghi, che aveva posizioni molto differenti in passato, all'assessore regionale Saitta e al vice presidente della giunta piemontese Reschigna come la mettiamo? Stessa domanda alle altre forze politiche.

Concludo con gli auguri di buone feste auspicando che le donne e gli uomini di buona volontà s'impegnino per queste cose piccole ma importanti insieme a quelle molto più grandi coma l'arresto delle stragi di innocenti da parte di guerre e terrorismo".

 

Presidente gruppo FB SOS Ossola Cusio Verbano

Bernardino Gallo

Redazione on line
Ricerca in corso...